fbpx

Catalogo dei MILLENNIAL #130 Kevin Durant. La tua enciclopedia dei millennial

7 Agosto 2021
449 Visualizzazioni

Chi è Kevin Durant, medaglia d’oro con il Team USA di basket negli ultimi tre Giochi Olimpici

NOME: Kevin Wayne Durant
LUOGO NASCITA: Washington (Stati Uniti)
DATA NASCITA: 29 settembre 1988
SETTORE: Sport (basket)
NAZIONALITÀ: Statunitense
MILLENNIAL FACTOR: Imperturbabilità

Giocatore di pallacanestro nella squadra NBA dei Brooklyn Nets, con la nazionale statunitense Kevin Durant ha vinto le ultime tre edizioni dei tornei di basket dei Giochi Olimpici (Londra 2012, Rio 2016, Tokio 2020), divenendo il miglior marcatore olimpico nella storia di Team Usa.

Nelle Olimpiadi di Tokyo la squadra allenata da Gregg Popovich era priva di quasi tutte le superstar assolute, a parte KD. Lebron James, Stephen Curry, Kawhi Leonard, James Harden e tanti altri hanno dato forfait per una serie di problemi fisici e perché logorati da due stagioni consecutive senza un attimo di pausa. Durant e gli altri convocati sono comunque bastati e avanzati per ribadire l’abisso esistente tra i cestiti Usa e il resto del mondo.

 

Nella NBA Durant ha vinto tutto quello che c’era da vincere: MVP (miglior giocatore) nella stagione 2013-14, campione nel 2016-17 e nel 2017-18 con i Golden State Warriors, battendo in entrambi i casi i Cleveland Cavaliers di Lebron James e venendo nominato MVP in tutte e due le finals. Nel 2018 si è trasferito ai Nets, la sua squadra attuale, dove ha potuto debuttare soltanto a fine 2020 a causa della rottura del tendine d’achille.

Nel 2021 ha portato i Nets ai supplementari di gara 7 nelle finali di Conference, sconfitti dai Milwaukee Bucks di Giannīs Antetokounmpo, poi vincitori del titolo: in questa gara 7 Durant ha forse giocato la miglior partita della sua carriera, con 48 punti ed un canestro allo scadere dei regolamentari entrato di diritto tra le azioni più memorabili nella storia della NBA. Durante le Olimpiadi di Tokio ha rinnovato il suo contratto con i Nets: 198 milioni di dollari per i prossimi 4 anni.

Per Kevin Durant da anni si sprecano i paragoni con i più grandi giocatori di basket della storia. Le sfide tra atleti di diverse generazioni sono affascinanti ma sono destinate a restare senza un risposta definitiva, in quanto non potrà mai esserci uno scontro diretto a sancire alcun vincitore. Di sicuro non si è mai visto un giocatore alto 2,08 metri segnare con la stessa eleganza, naturalezza e classe come KD, capace con i suoi tiri di disegnare traiettorie michelangiolesche, spesso contrarie ad ogni legge della fisica.

Un campione assoluto, che non si dimena sui social per mostrarsi simpatico o per accattivarsi le simpatie dei fan. Anzi. Se c’è da dire la sua su Twitter  – il social media più utilizzato dai giocatori NBA – lo fa senza alcun ricorso alla diplomazia né tantomeno al politicamente corretto. “There’s No relax champ” ha risposto qualche settimana fa ad un rapper che gli suggeriva di rilassarsi un attimo almeno su twitter. 

KD è sempre imperturbabile, glaciale, quasi meccanico nel celare le sue emozioni, caratteristiche che si traducono nella sua tecnica sublime con la quale realizza canestri impossibili. Un approccio e un metodo che ogni millennial ogni tanto dovrebbe provare ad applicare. Senza dover per forza essere o assomigliare a Kevin Durant. 

Kevin Durant sui social

Instagram
Twitter

LEGGI ANCHE:

Guarda il nostro Catalogo dei Millennial, potresti riconoscerti 

Foto in copertina: Usabasketball

Leggi anche: