Quadri perfetti per Halloween: le 5 opere d’arte più inquietanti

Redazione 31 Ottobre 2021
371 Visualizzazioni

Siamo millennial e, purtroppo, i tempi per treak or treat sono finiti. Come festeggiare Halloween mantenendo una certa aplomb? L’arte è sempre un buon alleato.

Vi diamo qualche spunto per arredare il vostro salotto a tema. Il piano è questo: la sera del 31 ottobre esponete le opere e intrattenete i vostri ospiti con i macabri aneddoti che le accompagnano.

I quadri per Halloween: le opere d’arte top

Ecco quelli abbiamo individuato come i quadri perfetti per Halloween.

Il volto della guerra, Dalì

1. Il volto della guerra, Dalì

Un classico, ma sempre d’effetto. Protagonista: la testa di un cadavere. Negli occhi e nella bocca sbarrati compaiono inquietanti teschi che a loro volta hanno teschi dentro gli occhi e dentro la bocca, un simbolo del loop di orrore e angoscia portato dalla guerra. Non solo questo quadro ha un significato intrinseco e profondo, ma anche colori caldi e accesi che contribuiranno a creare un’atmosfera molto creepy, ma allo stesso tempo elegante.

The hands resist him, Bill Stoneham

2. The hands resist him, Bill Stoneham

In questa tela l’artista ha rappresentato il sé stesso bambino insieme a una tetra bambola vivente. I due sono in piedi davanti a una porta di vetro, dietro alla quale vediamo emergere decine di mani da un fondale nero: il vetro è il confine tra realtà e mondo dei sogni.
Si dice che questo quadro sia maledetto. La coppia di californiani che lo aveva ereditato decise di metterlo in vendita su Ebay perché durante la notte il piccolo Bill e la bambola prendevano vita e infestavano la casa della coppia. Si scoprirà, in un secondo momento, che anche un critico del New York Times un e gallerista morirono subito dopo essere entrati a contatto con il quadro stregato.

Un paesaggio di Henry Lee Lucas

3. Un paesaggio di Henry Lee Lucas

Vi chiederete «cosa potrebbe mai rendere questo quadro perfetto per Halloween? Non ha nulla di spaventoso». Ebbene sì, è vero, ed è proprio questo che lo rende tremendamente inquietante. L’idilliaco e rilassante paesaggio è stato dipinto da Henry Lee Lucas, uno dei più noti serial killer statunitensi accusato di 214 omicidi, in primis quello di sua madre.
Henry Lee Lucas in carcere cominciò a dipingere, ed era anche molto bravo. Sì, certo, dipingeva anche volti mostruosi perfettamente riconducibili a un disturbato omicida. Ma secondo noi questi paesaggi apparentemente bucolici e sereni sono molto più significativi e disturbanti.

Un quadro di Zdzisław Beksiński

4. Un quadro di Zdzisław Beksiński

Il “pittore degli incubi” ha realizzato quest’opera senza titolo. Pare che Beksiński dipingesse le visioni angoscianti e tragiche che lo accompagnarono per tutta la vita, una breve esistenza all’insegna del dramma. Esseri deformanti, scheletri e scenari infernali sono protagonisti dei suoi quadri, perfetti per creare un’atmosfera cupa degna della festa dei morti.

The Sleep, Vincent Castiglia

5. The Sleep, Vincent Castiglia

Ok, questo quadro non rappresenta nulla di eccessivamente spaventoso. Qual è il punto allora? È stato dipinto interamente con il sangue dell’artista. Beh, non c’è altro da aggiungere. È ovviamente il quadro perfetto per halloween.

Leggi anche: