fbpx

Essere nominati ai Premi Oscar e non vincerli

Redazione
22 Aprile 2021
142 Visualizzazioni

La corsa per gli Oscar entra nel vivo con 2 mesi di ritardo sul calendario consueto per colpa della pandemia.

Sono state annunciate le nomination per l’edizione numero 93 dei Premi Oscar in programma il prossimo 25 aprile. Sarà il momento delle donne, forse come mai lo è davvero stato e sarà di nuovo l’ora di Netflix, che ha ottenuto ben 35 candidature, contro le 24 dell’anno scorso.

Truenumbers spiega che in questo 2021 ci sono due prime volte da registrare: sono in corsa 70 donne per un totale di 76 nomination, non era mai successo. E, tra queste, due donne sono Chloe Zhao e Emerald Fennell, rispettivamente per Nomadland e Promising Young Woman, hanno ottenuto la nomination per il miglior film. Anche questo non era mai successo.

L’Italia partecipa con Matteo Garrone e Laura Pausini. La cantante ha avuto la candidatura come miglior canzone Io sì (colonna sonora di La vita davanti a sé). Pinocchio di Matteo Garrone è candidato invece per i costumi opera di Massimo Cantini Parrini e il make up. Adesso, però, vediamo chi ha sognato di più l’Oscar senza mai ottenerlo. Chi non ha mai vinto un Oscar.

Tutti ricordano quanto Leonardo Di Caprio abbia sudato per vincere un Oscar dopo 5 nomination e 22 anni di carriera: la statuetta per miglior attore è arrivata nel 2016 con Revenant. Nel grafico in alto, però, possiamo vedere quelli che hanno ottenuto più nomination senza mai arrivare alla statuetta. Al primo posto con 17 nomination e mai nessuna statuetta vinta c’è il compositore Greg Russell. Al secondo posto lo scenografo statunitense Roland Anderson, che ha preso parte a quasi cento film tra il 1932 ed il 1969 ottenendo per ben 15 volte la nomination ai Premi Oscar nella categoria migliore scenografia, senza tuttavia mai vincere.

La classifica delle candidature per gli Oscar (mai vinti)

Al terzo posto Alex North, il compositore americano autore della prima colonna sonora jazz per il film Un tram chiamato desiderio e poi delle colonne sonore di  Spartacus, Cleopatra  e 2001: Odissea nello spazio. Ha avuto la nomination all’Oscar per ben 15 volte senza mai vincere il premio, però ha ottenuto l’Oscar alla carriera nel 1986 e insieme ad Ennio Morricone, che l’ha avuto nel 2007 è stato l’unico musicista ad aver ricevuto questo riconoscimento speciale.

Segue un altro musicista, Loren Rider, autore di celebri colonne sonore come La guerra dei mondi e La finestra sul cortile: 14 nomination, nessuna statuetta. Per quanto riguarda gli Oscar per i registi, il Federico Fellini è in classifica con 12 nomination e con 4 Oscar per il miglior film straniero, nel 1957 con La strada, nel 1958 con Le notti di Cabiria, poi nel 1964 con Otto e mezzo, nel 1975 con Amarcord oltre all’Oscar per la carriera nel 1993.

In classifica c’è il direttore della fotografia britannico, Roger Deakins, nominato ben 13 volte al premio Oscar, senza mai vincere, ed assiduo collaboratore dei fratelli Coen. Se invece considerassimo solo gli attori in testa troviamo Glenn Close e Peter O’Toole: entrambi nelle loro lunghe carriere hanno ottenuto 8 nomination agli Oscar ma non hanno mai vinto nemmeno una statuetta.

Via Truenumbers

Leggi anche: