fbpx

Internazionale a Ferrara, edizione straordinaria per parlare di Stati Uniti: online e gratis

19 Febbraio 2021
568 Visualizzazioni

Ferrara e Internazionale non sono una città e un giornale.

Ferrara e Internazionale è un legame che continua anche con la pandemia. Sabato 20 e domenica 21 febbraio ci sarà il consolidato appuntamento con Internazionale a Ferrara “Edizione straordinaria: Gli Stati Uniti tra rinascita e conflitti”.

La nuova formula digitale avrà al centro i rapporti tra Europa e Stati Uniti sotto la presidenza di Biden e un approfondimento storico sulle contraddizioni della società statunitense. Ancora una volta in diretta streaming.

Gli Stati Uniti tra rinascita e conflitti: il tema

Dopo aver affrontato il tema della vaccinazione per tutti e aver parlato di progettualità europea con Paolo Gentiloni, il festival torna con un focus sugli Stati Uniti. Durante l’ultima campagna elettorale, terminata con l’elezione di Joe Biden e Kamala Harris a cui sono seguite proteste culminate poi con gli assalti di Capitol Hill, gli Stati Uniti hanno mostrato al mondo vecchie e nuove vulnerabilità.

Parallelamente la pandemia ha acuito le disuguaglianze economiche e sociali rivelando il lato più problematico del capitalismo. Si approfondiranno questi temi durante il festival di giornalismo organizzato dalla rivista diretta da Giovanni De Mauro in collaborazione con il Comune di Ferrara. Tutto on line, in diretta streaming sul canale Facebook del settimanale, per conciliare il rispetto delle limitazioni imposte dalle norme anti-covid con il desiderio di mantenere saldo il rapporto con la città.

Gli Usa sembrano attraversare una crisi di portata storica. Mentre Biden annuncia i suoi primi provvedimenti, in discontinuità rispetto alla precedente presidenza soprattutto per quanto riguarda l’immigrazione e l’approccio alla pandemia, non si placano le teorie cospirazioniste e le manifestazioni del suprematismo bianco. Intanto l’Europa si prepara ad avere rapporti con questa nuova amministrazione.

Gli ospiti del Festival di Internazionale a Ferrara

Clima. Commercio. Sicurezza. Governance globale. Come cambieranno i rapporti tra l’Europa e gli Stati Uniti del nuovo presidente Joe Biden, dopo le tensioni e i contrasti dell’amministrazione Trump?

Se ne discuterà nel panel Amici come prima, sabato 20 febbraio ore 16, nel quale interverranno Steven Erlanger, attualmente principale corrispondente diplomatico per l’Europa del New York Times, il politologo Ivan Krastev, presidente del Center for Liberal Strategies di Sofia, Antonio Parenti, capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, e la giornalista del New Statesman Emily Tamkin.

Introduce e modera Gabriele Crescente, Internazionale. L’evento è realizzato in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

Un secondo approfondimento, domenica 21 alle 18, sarà dedicato alle ferite e alle contraddizioni della società statunitense venute alla luce nell’ultimo anno. Se ne parlerà durante

Le verità dimenticate degli Stati Uniti, un viaggio attraverso la storia del paese per capire le radici profonde di questa crisi grazie all’intervento di Jill Lepore, docente di Storia americana all’Università di Harvard, e editorialista del New Yorker, intervistata da Alessio Marchionna, Internazionale. Il recente saggio di Lepore, Queste verità, una storia degli Stati uniti d’America (Rizzoli, 2020) è stato segnalato tra i “libri dell’anno” dal New York Times e dal Washington Post.

Un festival per tutti, quello di Internazionale

L’incontro in streaming sarà in italiano e inglese, con traduzione simultanea, gratuito e senza bisogno di iscrizione. Dopo il live resterà disponibile sul sito di Internazionale. Tutte le indicazioni per seguire gli appuntamenti di febbraio sono disponibili sul sito di Internazionale.

Leggi anche: