Non solo attori e registi: alla Mostra del cinema di Venezia sfila anche la “viralità social”

5 Settembre 2023
1195 Visualizzazioni

La Mostra del cinema di Venezia è uno degli eventi più attesi dell’anno e ormai quel noto red carpet non è più “cosa esclusiva” per attori, attrici e grandi nomi della regia internazionale. Il tappeto rosso veneziano, da qualche anno a questa parte, accoglie anche influencer, tiktoker e tutta quella sfera della viralità social che abita la nostra contemporaneità.

Arrivata alla sua ottantesima edizione, la Mostra del cinema di Venezia continua a fare parlare di sé. Un tempo evento ristretto ai grandi nomi del panorama cinematografico mondiale, oggi quel red carpet accoglie una grandissima eterogeneità e si adatta ai tempi moderni, social compresi.

Inaugurato mercoledì 30 agosto 2023, il tappeto rosso veneziano è il vero protagonista del momento. Non c’è solo il cinema, non ci sono solo i film: il perimetro dell’eleganza della laguna si è esteso ben oltre, andando a toccare con mano il marketing, la pubblicità, i follower e, piaccia o non piaccia, il vastissimo (e pregiudicato, ndr) mondo degli influencer.

Non più evento d’élite ma vera e propria vetrina: a Venezia sfila anche Temptation Island ed è polemica

Non è la prima volta che il red carpet di Venezia lascia spazio a nomi diventati famosi grazie ai social media (e non solo). Accanto ai commenti sui look delle star, ora si aggiunge anche il commento su chi, quel tappeto rosso, “non dovrebbe calpestarlo“. Eppure il mondo va avanti e il gioco del marketing (e dunque dei soldi, ndr), acquista sempre maggiore potere.

Alessia Lanza, content creator, influencer e tiktoker

La polemica del 2023? Si parla ancora di influencer, di tiktoker (quest’anno in numero molto maggiore), ma si parla anche, e forse per la prima volta, di Temptation Island. I più attenti si saranno chiesti: «Che cosa ci fanno Isabella e Manuel sul tappeto rosso della Mostra del cinema di Venezia?». Proprio come accade per le due categorie sopra citate, il meccanismo è il medesimo anche per i personaggi televisivi poco “famosi”. Succede infatti che moltissimi brand incarichino determinate personalità di sfilare sul red carpet: ecco la vetrina che ritorna. Può anche succedere – e di fatto è proprio così che succede – che molti di questi influencer, tiktoker e concorrenti di reality show, ricevano gli inviti per la visione di un film o, tutt’al più, acquistino direttamente un pass attraverso le agenzie specializzate. Si tratta di mera visibilità e di un reciproco scambio di sponsorizzazioni: questo è l’accordo.

C’è Armani Beauty, c’è Campari, ci sono brand molto noti che invitano, truccano e vestono le nuove “leve” del mondo online: un’occasione rarissima, che però ancora fa storcere il naso agli amanti veri del cinema.

Insomma, c’è un grande giro di marketing e di pubblicità, ma questo ormai dovremmo averlo capito.

La Mostra del cinema di Venezia è il main theme su TikTok: pioggia di commenti sugli outfit

Se siete fan dei look da tappeto rosso, vi consigliamo di fare un giro su TikTok alla ricerca dei best comments ever. Ci sono moltissimi content creators assolutamente sul pezzo in fatto di outfit e “ironica cattiveria”: un po’ di sana verità ci vuole ogni tanto, no?

La Mostra del cinema di Venezia è diventata un evento sociale e social in tutto e per tutto: se un tempo ne parlavano solamente i grandi giornali e la televisione, oggi non è più così. I tempi sono cambiati, come sono cambiate le persone e come sono cambiati anche gli abiti.

C’è qualcosa che non convince in tutto questo cambiamento e c’è non accoglie in positivo tutta questa viralità social sul red carpet. Eppure funziona, eppure se ne parla, eppure è così che sta girando il mondo: Venezia è anche questo.

Leggi anche:

Exit mobile version