Blush Beat testo, un inno alla trasgressione delle notti milanesi

Consuelo Crespi
9 Aprile 2019
646 Visualizzazioni

Oggi le città italiane si raccontano attraverso la musica dei gruppi più alternativi locali. Blush Beat testo, con la partecipazione della drag artist Stephanie Glitter, ci racconta il mondo notturno milanese e tutto quello che succede dentro lo storico Plastic.

 

La scena musicale italiana è oggi più viva che mai, si muove, sperimenta, si rinnova, provoca. Sotto la superficie mediatica, composta dai cantanti classici, è in moto un trambusto di generi musicali alternativi che, dalle realtà locali, si stanno muovendo sempre di più verso un pubblico più ampio e nazionale.

Tutto è partito da Roma, quando un paio di anni fa, alcune personalità della scena cantautorale romana hanno raggiunto milioni di visualizzazioni grazie a Youtube e a un passaparola tra Millennial: stufi dei soliti generi erano pronti ad accogliere nelle loro orecchie qualche suono diverso.

Oggi questi personaggi li conosciamo tutti: Calcutta, Coez, Carl Brave, Franc0 126, Dark Polo Gang. Questa è la scena musicale romana, dei giorni d’oggi un mush-up di trap e indie in romanaccio.

Ma quando Roma attacca Milano risponde. Se lo scenario romano è sole, amore e pinte di birra, Milano si veste da sera e con la musica racconta dei suoi club, dell’eccesso, del lusso e del suo mondo notturno alternativo. Pensiamo all’incredibile successo che ha avuto quest’anno Myss Keta, al ritorno del Pagante, ai Coma Cose, realtà locali sempre più nazionali.

In questi giorni è uscito Blush Beat testo che chiama a raccolta altre personalità di spicco della scena notturna milanese, forse ancora un po’ confinate dentro la circonvallazione ma sicuramente pronte a volare.

Blush Beat testo è stato realizzato dai dj di Club Domani, Andrea Ratti e Sergio Tavelli che animano il sabato notte del Plastic locale storico Milanese. Accompagnano il beat le voci sensuali di Emmanuelle, consiglio di ascoltare ItaLove per conoscerla meglio, e Stephanie Glitter, ballerina, performer, stylist, truccatrice e icona della Milano notturna.

Il singolo, Blush Beat testo segna l’inizio dell’unione di Club Domani e MTV, che daranno vita ad un party ogni sabato sera al Plastic, ormai una casa per i quattro artisti, che culminerà il 29 giugno con il Pride.

Milano è musica e provocazione, glitter e ostentazione come Blush Beat testo che racconta il momento dietro alle quinte del Plastic, quando le porte del locale sono ancora chiuse e Stephanie Glitter si prepara ad una serata in cui tutto può accadere. Blush Beat testo si ispira ai primi volantini delle serate al Plastic negli anni 80 che recitavano: “L’abito scuro, il trucco pesante, lo sfarzo, soprattutto lo sfarzo”. Una frase che si rispecchia nel video e nelle parole di Blush Beat testo che racconta di quelle notti milanesi in cui puoi trasformarti in qualcun’altro, essere una drag se ti va, perché quando la città chiude gli occhi tutto è ammesso basta solo che sia esagerato.

 

Blush Beat testo:

Stephanie Glitter:

Kiss

Panties

Light

Blush

Amo ma dove l’hai messa? la cipria

mi serve per fare aperitivo lo sai

Blush is on

Blush is on

Check your lipstick before you come

Lights on

Lights off

 

Emmanuelle:

Solo per stasera

vieni più vicino

sotto i riflettori

questo è il tuo destino

 

Solo per stasera

vieni più vicino

sotto i riflettori

questo è il tuo destino

Solo per stasera

 

Stephanie Glitter:

First

Shape

Base

Il corsetto e la cintura

stringe la vita

Hills

Attitude

Check your lipstick before you come

Sento la base

Check your lipstick before you come

On Off On Off On Off

 

Emmanuelle:

Solo per stasera

vieni più vicino

sotto i riflettori

questo è il tuo destino

 

Solo per stasera

sei una donna fiera

splendida è la notte

sempre più sincera

Solo per stasera

 

 

LEGGI ANCHE:

Sucker testo. Cari Jonas Brother, dopo sei anni il vostro miele ci fa schifo

Almeda testo di Solange. Casa Knowles ha una nuova regina (impegnata)?

È sempre bello testo, ovvero perché Coez è come Federico Moccia