fbpx

Con “Notte chiara” di Alex Cadili il buio non esiste più

5 Novembre 2021
125 Visualizzazioni

Il tramonto lascia spazio alla sera, le stelle fanno capolino e occhieggiano nel cielo disegnando arabeschi che sembrano piccole gemme. Loro si stringono le mani e la luce si accende negli occhi di entrambi, la notte non sarà buia perché i loro cuori battono in sincrono.

Carico di positività, intenso e graffiante quanto basta, “Notte chiara (un sorriso in più)” di Alex Cadili cambia livrea rispetto alla versione originale e il groove scorre a fiumi. Canzone a tinte pop/rock per 4 minuti di energia pura.

Sin dalle prime battute la linea ritmica spicca grazie a un drumming senza sbavature e al servizio del pezzo con il basso di Roberto Drovandi a ricamare momenti di grandissimo spessore con un groove unico.

Archi, tappeti di hammond suoni synt fanno da sostegno all’arrangiamento mentre la magia del pianoforte di Alex volteggia all’interno del singolo per poi evolvere nell’assolo finale che risulta di grande delicatezza con una classe pazzesca.

Il graffio rock delle chitarre di Roberto Priori regala grinta ed energia per poi esplodere in un assolo incredibile all’interno del quale possiamo trovare tutto lo scibile del “chitarrismo elettrico”.

Il solito Cadili, intenso e con grande voglia di donare belle emozioni, si rivela in grandissima forma anche in questa performance canora che ti entra direttamente nell’anima. Da gustare a volumi altissimi senza soluzione di continuità!

La storia di “Notte chiara (un sorriso in più)” di Alex Cadili

«Questo mio primo disco rock – ci racconta Alex – ha rappresentato un punto di partenza molto importante per me e per la mia musica e, credetemi, scegliere un nuovo singolo dopo “Io e Te” e “Dentro al mio Amore” non è stato semplice e, anzi, all’inizio non pensavo nemmeno di farlo uscire».

«Poi – prosegue – confrontandomi con Roberto Drovandi, il mio produttore, e con lo staff della Twins104, ho pensato che “Notte chiara” sarebbe stato un pezzo giusto per continuare a far conoscere il mio album ed ecco quindi l’idea di quest’uscita».

«Notte chiara – aggiunge l’artista genovese – è una canzone che vuole ricordare come il buio non esiste se lo si riesce a colorare e poter cantare, magari a pugni chiusi, questa canzone dopo l’estate mi pare un bel modo per poter continuare a pensare alle nostre serate con un calore che deve dare gioia e riscaldare i nostri cuori».

Leggi la storia di Alex Cadili

Leggi anche: