In quali corpi VIP non vorremo mai reincarnarci? Altered Carbon e la grande paura

Pesce Pilota
30 Gennaio 2018
1389 Visualizzazioni

Venerdì 2 Febbraio è prevista l’uscita di una nuova produzione Netflix: una serie TV fantascientifica. Si chiama Altered Carbon, come il romanzo da cui è tratta. In sintesi, pone questa domanda: in quale corpo non vorresti mai che la tua anima fosse impiantata?

La serie è ambientata nel 2384, anno in cui sarà possibile trasferire la coscienza e l’anima da un corpo all’altro. Il protagonista è un superpoliziotto. Quando viene ucciso, la sua anima viene trapiantata in un altro corpo per volere del governo ladro. Lo sbirro, una volta risvegliatosi in un corpo mediocre, diventa una furia e indaga per scoprire cosa ne è stato del suo fisico modello Costantino Vitagliano e chi deve uccidere per vendicarsi.

 

 

Se nel 2017 fosse possibile trasferire la nostra coscienza, quali sono i corpi di VIP in cui non vorremo mai essere impiantati?

Fabio Rovazzi


Piaccia o non piaccia è probabilmente un genio del marketing, però vogliamo parlare di tutto il resto?! Siamo davvero sicuri che il nome “Il vegetale” non sia dovuto al fisico da bonsai? Almeno dall’estero arriva Big Shaq, ma noi comunque “andiamo a comandare”.

Malgioglio


Se un giorno vi dovessero chiedere in cosa preferiresti reincarnarti tra Malgioglio e un suricato rispondete assolutamente il suricato. Non conta lo status di VIP, il conto in banca o le conoscenze. In questo caso vivere nel deserto, rischiando tutti i giorni di essere mangiati da creature fameliche, sarà sempre meglio che finire nella casa del Grande Fratello e diventare lo zimbello della nazione con i nostri modi da zia. La dignità prima di tutto.

Chiara Ferragni


Essere Chiara Ferragni potrebbe avere i suoi pro: bella, ricca, punto di riferimento globale e soprattutto non spende un euro in vestiti. D’altro canto guardiamo i contro: svegliarsi tutte le mattine e vedere i propri piedi (ormai ironizzando sulla loro bruttezza per disinnescare la produzione dei meme dedicati), e avere un compagno che ti chiama “raviolino” in tutti i social network. Sapete che stress e pressioni che deve sopportare questa povera ragazza? Da domani tutti #prayforraviolino.

Donald Trump


Siete l’uomo più ricco e più influente del mondo, ma allo stesso tempo la vostra vita è un susseguirsi di gaffe: un parrucchino in testa creato estinguendo la rarissima nutria bionda, un figlio con dei disagi tremendi, una moglie che ha sorriso l’ultima volta nel 1997. Ma guardatevi allo specchio e gioite, perché voi siete l’uomo con il bottone più grande.

Giucas Casella


Oggettivamente non può andarvi peggio di così. Fisicamente non siete mai stato attraente, come mago eravate una chiavica, la gente vi ricorderà per 3 cose: l’Isola dei Famosi e “quella volta ad Amsterdam con Le Iene”, e la passeggiata bruciacalli sui carboni ardenti. Non si sa come siate diventati famosi, ma così non va assolutamente, un’isola deserta (stavolta senza telecamere) potrebbe essere la vostra ancora di salvezza. Rifletteteci!

Siete sicuri di apprezzare ancora il fatto di vivere per sempre, ma in corpi di altri?

LEGGI ANCHE: Sympathy for the Devil: i 5 serial killer più famosi delle serie tv