Il misterioso codice di Matrix era una ricetta di sushi. I nerd si riscoprono chef

Pesce Pilota
27 Ottobre 2017
2205 Visualizzazioni

E se Matrix fosse meno informatico e più culinario?

Sembrerebbe proprio che il designer Simon Whiteley abbia utilizzato una ricetta tradizionale di sushi per realizzare la celebre cascata di caratteri verdi.

Il designer avrebbe rubato questa ricetta da un libro di cucina della moglie, ma al Millennial comune le domande sorgono spontanee.

Cosa ci faceva un libro di ricette giapponesi nella cucina di questo folle designer?

A meno che la moglie del sig. Whiteley non fosse giapponese la cosa appare alquanto insolita. E’ come avere nella propria cucina un libro di Bastianich scritto in lingua originale.

Qualcuno ha imparato a preparare il sushi dopo aver visto più volte la trilogia di Matrix?

Millennial nerd e giapponesi rispondete a questo quesito e magari allegate la ricetta tradotta nei commenti.

Whiteley va ancora a mangiare nei ristoranti giapponesi All You Can Eat?

Probabilmente Whiteley ha visto talmente tante volte questa ricetta del sushi che ora non vuole neanche vedere un solo sashimi in foto.

Perchè Morpheus ha proposto a Neo la pillola rossa e la pillola blu quando poteva proporre Hosomaki e Futomaki?

Hosomaki fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Futomaki, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant’è profonda la tana del Bianconiglio. Ti sto offrendo la via per l’obesità, a te la scelta, in entrambi i casi qualche chiletto lo prenderai”. Se Morpheus avesse proposto ciò al Prescelto tutto sarebbe stato più divertente e nessuno si sarebbe sentito in colpa a mangiare una porzione in più.

Perchè piegare un chucchiaio quando si potevano piegare bacchette con la mente?

In una celebre scena del primo film Keanu Reeves piega un cucchiaio con il pensiero, o inclinando la testa, a seconda di come l’avete interpretata, ma allora perché non sostituirle con due bacchette? Tutto sarebbe stato più coerente e correlato.

Il Millennial cinefilo e impegnato però si potrebbe fare una sola domanda: ci sarà un continuo di Matrix? Molto probabilmente, dopo Matrix, Matrix Reloaded, Matrix Revolution e un anime intitolato Animatrix, tra qualche tempo arriveranno i sequel Hosomatrix, Uramatrix e Futomatrix.

 

LEGGI ANCHE: Recensione Blade Runner 2049: è bellissimo. Ma tu preferisci Morandi