fbpx

Trinity Rodman, la gen Z che rischia di oscurare la stella di papà Dennis

Avatar
12 Aprile 2021
187 Visualizzazioni

Chi ‘adolescenzava’ negli anni ’90 come Caterina Guzzani (se avete visto LOL sapete di che stiamo parlando) non poteva non tifare per i Chicago Bulls.

Forse non tutti, il sottoscritto tifava Huston Rockets per fare l’adolescente ribelle pure con se stesso, ma gli altri no, anzi per fortuna i miei amici sani di mente tifavano loro: Michael Jordan e Dennis Rodman. Sì, proprio lui, il super tatuato del basket Nba made in Usa che Madonna, la cantante, avrebbe voluto come ingravidatore ufficiale in un’epoca in cui queste cose facevano ancora scandalo. Il ‘bello e dannato’ Rodman, oggi neo sessantenne, negli anni 2000 ha messo al mondo una figlia da un normale matrimonio. Ed è lei oggi a far notizia.

Chi è Trinity Rodman?

Trinity Rodman ha esordito sabato 10 aprile nel calcio professionistico USA segnando un gol nella partita tra il Washington Spirit e North Carolina Courage nella National Women’s Soccer League (NWSL). Rodman è una stella del calcio di 18 anni che è diventata la più giovane giocatrice mai arruolata nella NWS (il suo Spirit ha comunque perso contro il Courage 3-2).

Rodman aveva appena sostituito la compagna di squadra Kumi Yokoyama e ha segnato al suo primo tocco al 60° minuto di gioco. Una volta che il suo tiro ha ha varcato la soglia della porta, lei è stata festeggiata come rito dalle compagne di squadra. Una predestinata, perché prima della sua carriera da professionista, Trinity Rodman è stata finalista per l’U.S. Soccer’s Young Female Player of the Year, ed è stata un punto fermo della squadra nazionale U20 degli Stati Uniti – segnando otto gol e aggiungendo sei assist al 2020 CONCACAF U20 Women’s Championship lo scorso mese di marzo.

Trinity Rodman e la madre

Era già pronta a giocare per Washington State come matricola, ma la stagione NCAA 2020 è stata rimandata alla primavera, causa covid. Trinity Rodman aveva anche detto ai giornalisti all’inizio della settimana: «Nessuno chiede di mia madre perché non è una star dell’NBA, ma voglio che la gente sappia che mia madre è stata il mio sistema di supporto in tutto nella vita, è la mia roccia».

Appunto, quel Dennis Rodman che ha vinto cinque campionati NBA con i Chicago Bulls e i Detroit Pistons ed è stato uno dei più prolifici giocatori difensivi e rimbalzisti della storia dell’NBA, specialmente negli anni ’90. Tanto da apparire nella serie Netflix The Last Dance che pur parlando di Michael Jordan, non poteva non di toccare il suo ex compagno di squadra dei Chicago Bulls.

Le follie del papà Dennis all’NBA

Il famigerato giocatore di basket è stato sposato tre volte, senza contare le donne con cui è stato legato senza vincoli. Rodman, dicevamo, ha tre figli, nati tra la prima e la terza moglie, e il suo secondo matrimonio – con nientepopodimenoche Carmen Electra – è stato di breve durata e senza figli. Rodman e Bakes sono stati sposati solo per pochi mesi nel 1992, ma la loro relazione è durata diversi anni. Anche se stavano insieme dal 1986 e avevano una figlia nata nel 1988; divorziarono dopo appena 82 giorni di matrimonio.

«Con la situazione tra me e mia moglie, non ho mai prestato abbastanza attenzione perché ero troppo coinvolto nel mio lavoro», ha detto Rodman all’epoca, in un’intervista al Los Angeles Times. «Sapevo in fondo alla mia mente che lei e mio figlio erano le cose più importanti. Ma non l’ho mai dimostrato veramente. Ero fuori equilibrio».

E finalmente Trinity

Anche se il loro matrimonio è stato di breve durata, la relazione di Rodman con Carmen Electra sarà per sempre un momento iconico degli anni ’90. La coppia si sposò a Las Vegas il 14 novembre 1998, dopo una notte in città. Nove giorni dopo, Rodman chiese l’annullamento del matrimonio, sostenendo che “non era sano di mente” (tanto per cambiare) quando si sposarono. Dopo la richiesta, la coppia si riconciliò brevemente e cercò di risolvere le cose all’inizio del 1999. A marzo, tuttavia, avevano ufficialmente chiesto il divorzio.

Rodman e Moyer hanno iniziato a frequentarsi nel 1999, secondo un rapporto del Los Angeles Times al tempo del loro matrimonio del 2003. Prima di sposarsi, hanno avuto due figli insieme: un figlio, DJ, e una figlia, la nostra Trinity, una stella del calcio che rischia di oscurare la stella del padre.

Leggi anche: