fbpx

Mamma ho preso l’aereo (per Marte). Ecco come spiegare ai tuoi che cambi pianeta

Daniele Franchi
24 Gennaio 2021
209 Visualizzazioni

Mamma ho preso l’aereo (per Marte). Ti spieghiamo come giustificarlo a tua madre.

Elon Musk è l’uomo più ricco del mondo e a noi comuni mortali cosa cambia? Ora il CEO di SpaceX è davvero vicino a portarci tutti su Marte, di sicuro i soldi non gli mancano. Quello che serve a noi millennial per seguirlo sono delle buone motivazioni da dare a nostra madre per seguirlo, letteralmente, in capo al mondo.

Andare su Marte deve essere la prossima grande migrazione, una nuova generazione di fuorisede che allo zaino in spalla sostituiscano i razzi del jetpack.

Mamma su Marte c’è lavoro!

Sì, su Marte il lavoro non mancherà, costruire una civiltà da zero non è cosa che può essere fatta senza manodopera. Le fabbriche di Tesla su Marte saranno come quelle della FIAT a Torino negli anni ‘70. L’aria è pulita, si fa per dire senza ossigeno, e ci metteremo un po’ prima di inquinarla.

Contratti a tempo indeterminato, finché non moriamo per lo meno. L’aspettativa di vita senza ospedali difficilmente ci consentirà di arrivare all’età pensionabile.

Mamma su Marte mi posso sposare!

Su Marte non ci saranno 7 miliardi di persone, i primi coloni saranno millennial e… saranno pochi. Ce li faremo piacere, in nome della razza e le pianeta da colonizzare. Forse anche la poligamia sarà finalmente sdoganata, per consentire la varietà genetica. Non c’è spazio (AHAHAH!) per schizzinosi e per chi non vuole dare un nipotino a tua madre.

Pro: vostra madre non conoscerà mai la vostra ragazza ed eviterete i litigi tra suocera e nuora.

Contro: non potrete lasciare i vostri figli ai nonni, saranno così cresciuti da dei robot cambia pannolini.

Mamma finalmente la laurea serve a qualcosa!

Hai presente i laureati in architettura che si lamentano dell’Italia perché non c’è lavoro ed è già stato costruito ovunque. Su Marte burocrazia scarnissima, tanti mattoni di pietra lunare e nessuna scusa, potrete costruire all’infinito.

No, la laurea in filosofia non serve né sulla terra né in tutto lo spazio intergalattico, benvenuti i geologi invece.

Mamma non posso scendere per Natale!

Voi direte che per vostra madre questa notizia è terribile, sbagliato! Potete dire che siete i nuovi predicatori e dovete celebrare la santa messa su Marte il giorno di natale; qualcuno deve pur farlo. Bisogna pur annunciare la buona novella alle razze aliene. Sarete un San Paolo 3.0, vostra madre vi perdonerà e sarà fiera di voi.

Mamma sono sindaco!

Con appena qualche centinaia di coloni le possibilità di ottenere una carica pubblica sono altissime, anzi praticamente è impossibile evitarla. Lo stesso vale per le scuole, di cui sarete insegnanti e protettori, gli Adamo ed Eva della cultura marziana. Andate e diffondete il vostro sapere soggettivo e terrappiattista.

Mamma, scusa non ti sento, ti voglio bene, ci sentiamo, ciao!

Altro che 5G, sentire vostra madre non sarà facile, i fusi orari sballati vi faranno avere sempre una scusa per riattaccare.

Vuoi già prenotare un volo in orbita attorno alla terra? Non è uno scherzo, puoi farlo qui.

Leggi anche: