Cocktail estivi: ricette da provare subito

Avatar
11 Agosto 2019
651 Visualizzazioni

Se siete persone da bicchiere di vino rosso anche d’estate, non leggete questo articolo. Se invece siete fan dei cocktail estivi al bar, o, meglio da prepare a casa e servire alle prossime vostre cene…

Scommettete che sarà un successo? Ecco 5 ricette di cocktail estivi.

 

Bellini

Questo cocktail è italianissimo, realizzato per la prima volta Venezia da Giuseppe Cipriani, proprietario del famoso Harry’s Bar, in occasione dell’inaugurazione di una mostra dell’artista Bellini. Si prepara con 10 cl di Prosecco (essendo nato in Veneto, poteva essere diversamente?) e 5 cl di purea di pesca bianca.

 

Mai Tai

Non c’entra la Thailandia, come spesso si crede, ma un luogo ancora più esotico: Tahiti. E nella lingua parlata su quest’isola della Polinesia francese, mai tai significa buono. Nome azzeccato. Il long drink è preparato con 4 cl di rum bianco, 2 cl di rum scuro, 1,5 di Curaćao, 1,5 cl di sciroppo d’orzata e 1 cl di succo di lime. Shakera, versa tutto in un highball… ed è subito estate.

 

Kir Royale

In estate di solito le occasioni per i brindisi si moltiplicano – inizi delle vacanze, giornate lunghe, lauree, fini di convivenza, di lavori, di-qualsiasi-cosa. E per brindare, niente può davvero sostituire lo Champagne! Questo pre-dinner cocktail si prepara con 9 cl di Champagne e 1 cl di Crema di Cassis. Facile e successo assicurato.

 

Margarita

Estate è Margarita, il drink più facile da bere, più adatto a serate in compagnia… Il cocktail fu creato in Messico, probabilmente nel Kentucky Club a Juarez, fu scoperto durante gli anni del Proibizionismo e fu poi portato negli Stati Uniti. Il Margarita è uno di quei cocktail che l’IBA definisce all day e si prepara con 3,5 cl di Tequila, 2 cl di Cointreau e 1,5 di succo di lime fresco. Ricordatevi di mettere il sale sul bordo del bicchiere.

 

Bloody Mary

La storia lunga, intricata e affascinante avevamo già provata a raccontarla ed è questo il momento dell’anno migliore per rispolverarla, ma soprattutto per ordinare (o preparare) un Bloody Mary. Ecco come: 4,5 cl di Vodka, 9 cl di succo di pomodoro, 1,5 di succo di limone, 2 0 3 gocce di Salsa Worchester, Tabasco, sale e pepe. Aggiungete un gambo di sedano et voilà, l’aperitivo è servito!

 

LEGGI ANCHE:

Cosa chiedere al primo appuntamento per non sembrare scemi

Quanto alcol si può bere al giorno? Dipende dal giorno della settimana…

I 10 cocktail famosi più ordinati al mondo. Sorpresa! Sono tutti grandi classici