Cosmopolitan cocktail: il drink più femminile di sempre è tornato, ma più cazzuto

15 settembre 2018
11 Condivisioni 244 Visualizzazioni

Cosmo is back! Il prossimo autunno la scena è del cosmopolitan cocktail, garantito. Preparatevi a un tuffo negli anni Novanta con questo cocktail a base di vodka, Cointreau e succo di cranberry.

Drink simbolo di Sex & The City, ormai sottovalutato e diventato sinonimo di ragazzetta che non sa bere e magari nemmeno parlare tanto bene (avete mai notato quanto siamo severi al bar?) ora il cosmopolitan cocktail sta tornando alla ribalta. I bartender lo ripropongono nelle loro drink list, lo rivisitano, lo consigliano ai loro clienti. E per noi, ordinarlo, non sarà più imbarazzante.

 

Ma deve essere fatto bene, altrimenti risulta troppo dolce… e allora sì, che non vale la pena.

 

Sex and The City

 

Colpevole della decadenza del cosmopolitan drink e della reticenza – soprattutto maschile – a ordinarlo, è ovviamente il colore rosa. Ma anche la sua storia. Vaga, confusa, poco chiara. La versione più probabile – e anche la nostra preferita – vuole Cheryl Cook, barista del ristorante “The Strand” di South Beach (Miami), inventrice del cosmopolitan cocktail come lo conosciamo oggi. Cheryl dichiarò: «Era il 1985 o 1986, il Martini stava tornando di moda, con il suo classico bicchiere. Alle donne non sembrava piacesse molto il cocktail […], ma piaceva essere viste con il bicchiere Martini in mano».  Proprio in quei giorni il suo distributore le portò da provare un nuovo prodotto dell’Absolut, l’Absolut Citron. Così si inventò un drink da servire nella coppa, ma che potesse piacere a tutti.… et voilà, fu un successo!

Già negli anni Settanta delle “primordiali” versioni del cosmopolitan cocktail, preparate con una bevanda al mirtillo, erano popolari nei bar gay a South Beach, San Francisco e Provincetown. E questo legame con la comunità gay potrebbe spiegare perché gli uomini non se la sentono di ordinare un cosmopolitan.

 

Ma non questo autunno: millennial dotati di pene, sarà mica un liquido rosa a diminuire la vostra virilità?

 

LEGGI ANCHE:

Consigli per il primo appuntamento: ecco cosa ordinare per fingerti uomo di mondo

E se noi uomini vi preferissimo al naturale? Io voglio una lurida!

Le 4 cose che avrei voluto fare durante l’easy test HIV

Potrebbe interessarti

Elonie Lopes, l’illustratrice millennial che coglie il cambiamento dei canoni estetici
Sesso
5 visualizzazioni
Sesso
5 visualizzazioni

Elonie Lopes, l’illustratrice millennial che coglie il cambiamento dei canoni estetici

The Millennialist - 15 novembre 2018

Sono fondoschiena morbidi, pin up post moderne, su sfondi colorati e femminili: i disegni di Elonie Lopes illustrations svelano più…

Cybercondria: consultare internet per malattie è a sua volta una malattia. Smettila!
Internet
3 condivisioni45 visualizzazioni
Internet
3 condivisioni45 visualizzazioni

Cybercondria: consultare internet per malattie è a sua volta una malattia. Smettila!

Camilla Tombetti - 14 novembre 2018

Abbiamo già parlato di come Internet influisca sulle vite di noi Millennial. La potenzialità del web ci permette di accedere…

Congiura dei pazzi: ecco ciò che devi sapere per parlarne in giro
Arte
2 condivisioni47 visualizzazioni
Arte
2 condivisioni47 visualizzazioni

Congiura dei pazzi: ecco ciò che devi sapere per parlarne in giro

The Millennialist - 14 novembre 2018

Tra storia e fiction, la Congiura dei Pazzi affascina i millennial. Ma occhio agli stravolgimenti della sceneggiatura... La Congiura dei Pazzi gran…