Arriva il burian: come difendersi dal freddo siberiano con gli hygge cocktail

Avatar
22 Febbraio 2018
1658 Visualizzazioni

Ci avevano avvisati ed è arrivato: il famigerato burian. Rimandato il cappotto leggero, le gambe all’aria e l’aperitivo al sole. Non resta che chiudersi in casa e darsi all’hygge, quel modo di vivere danese che celebra l’inverno con piccoli piaceri casalinghi e intimi. L’hygge style prevede di accendere qualche candela, indossare le calze di lane, leggere un buon libro e bere qualcosa di caldo. Niente paura, non c’è solo il tè. Ecco come difendersi dal freddo siberiano a colpi di cocktail bollenti.

 

Hot Gin Tonic
Può sembrare strano bere un gin tonic caldo, ma non essere così prevenuto, già nel 1820 si usava il gin twist che mescolava gin, acqua bollente, limone e zucchero. Ed è anche dissetante. La ricetta moderna prevede come ingredienti: gin, sciroppo di tonica (lo trovate online) e acqua bollente. Agrumato, botanico, perfetto per chi sta pensando a come difendersi dal freddo…e godersi l’inverno.

Yuzu Hot Toddy
Provatelo quando siete malati. Non è una medicina, ma se avete qualche sintomo influenzale vi aiuterà a calmarlo. Lo yuzu è un agrume originario della Cina. Questa ricetta arriva direttamente dal Goto bar di New York: mettete un cucchiaio di marmellata di yuzu in una tazza di tè limone e zenzero e aggiungete del brandy. Aggiungete qualche goccia di succo di limone e un cucchiaino di miele… il tè è servito.

Ghost Story
Se vuoi passare una serata con gli amici sul divano, prova questa alternativa alla cioccolata calda. Si prepara con latte di cocco, bourbon e fernet e si aromatizza con cacao amaro e vaniglia. Magnifico mentre si guarda un film o come alternativa al dolce.

Good Ol’ Boy
Consigliato come dopo cena tra amici, questo cocktail viene preparato con del bourbon infuso al burro, un amaro riscaldato e del succo di pera (fresco). L’unica cosa da fare è preparare per tempo il bourbon – ci vogliono circa 5 giorni, ma è semplicissimo – per il resto basta unire tutti gli ingredienti in uno shaker, aggiungendo qualche goccia di succo di arancia e di limone e servire in un bicchiere decorato con una fetta di pera. Ospiti (alla ricerca di un’idea su come difendersi dal freddo) soddisfatti, garantito.

Eggnog
Il più famoso cocktail invernale, ma quanti di noi l’hanno mai bevuto? Bene, ecco l’occasione. L’eggnog è piuttosto forte perché si prepara con bourbon, rum, uova e panna. Scegliete bene l’occasione, è una bevanda natalizia, ma ci sarà sicuramente una ricorrenza da celebrare. O forse no, ma l’hygge prevede proprio questo: rendere speciale le situazioni più normali.

 

E ora che sai come difendersi dal freddo con questi 5 cocktail, LEGGI ANCHE: Disco Drink Mania. La moda anni 70 nel bicchiere. 5 cocktail con zeppa