Dove mangiare durante il Salone del Mobile? 3 idee per una cena a Milano

8 Aprile 2024
335 Visualizzazioni

Design Week è sinonimo di frenesia milanese, di eventi culturali, eventi mondani, conferenze e incontri, mostre ed esposizioni. Si tratta della settimana più movimentata tra le “settimane” di Milano, un vero e proprio calderone di opportunità e la migliore occasione per un po’ di sano networking. Ma tra un impegno e l’altro è d’obbligo concedersi una pausa all’insegna del buon cibo e di cocktail di qualità.

Dal 16 al 21 aprile la capitale italiana si anima in occasione della 62° edizione del Salone del Mobile, un’edizione definita”out of the box” che strizza l’occhio alla sostenibilità e all’etica.

Ma tra mostre, conferenze ed eventi milanesi e non si può non cedere alla tentazione di provare alcuni dei locali più “in” della città.

RAMEN SHIFU: i saporti d’oriente in versione street style

Ramen Shifu è attivo a Milano in ben tre punti nelle zone Centrale, Porta Romana e Navigli come ultima apertura, in Corso Manusardi 3. Tutti hanno come caratteristica un ambiente giovane e creativo con elementi decorativi e tematici propri del Giappone. In questo contesto contemporaneo trova nuova interpretazione questo piatto millenario: il ramen

Nei locali di Montenero e Corso Manusardi è disponibile una drink list con alcuni cocktail particolari da sorseggiare all’aperitivo o durante la cena. Sono inoltre attive, in queste due sedi, due sfide per vincere il ramen gratis.

ELETTRAUTO CADORE: un cocktail bar storico a Milano

Nato nei locali di quella che precedentemente era un’officina in questi anni, l’ormai storico Elettrauto di via Cadore, si è distinto per l’atmosfera vintage che ricorda gli American bar newyorkesi in cui assaporare cocktail tradizionali e ricette della nuova mixology.

Dall’aperitivo in poi, si va dai classici come l’Americano ai signature drink come Garden gimlet, floreale e botanico, è fatto da lime fresco, vodka infusa con mandarino e salvia, zucchero al mandarino; o Jimbo Manhattan, un drink da gentleman, con bourbon e vermut rosso infusi con prugne e pomodorini pachino, angostura, viene raffreddato e servito in coppetta.

È aperto del mattino fino a sera, offre un’ampia colazione assortita con croissant e torte della casa, gustosi pranzi, apertivi sfiziosi con crostoni gourmet e alcuni piatti per cena.

GIARDINO DI GIADA: la tradizione cinese a un passo dal Duomo

Il Giardino di Giada è un ristorante cinese nel cuore di Milano che vanta un lungo passato. È amato sia dalla clientela italiana che europea e dalla stessa clientela cinese ed asiatica che qua trova i sapori della Cina più autentica.

Quest’anno festeggia 44 anni di attività. La sua missione resta invariata: portare in tavola gli i piatti della tradizione cinese, in tutte le sue sfaccettature. Il menu spazia da portate semplici, come il branzino al vapore fino ai piatti della cucina imperiale come l’anatra alla pechinese o le numerose pietanze piccanti sapientemente elaborate. Il locale è spazioso e ha a disposizione una sala privata disponibile su prenotazione.

Exit mobile version