Vacanze 2018: guida preventiva alla Grecia per millennial con una fame boia

8 agosto 2018
42 Condivisioni 1111 Visualizzazioni

Countdown per le vacanze in Grecia: ecco come prepararsi al paese anti stress per eccellenza

Nella vostra testina rimbomba un motivetto storpiato dai Daft Punk:

We’re up all night ’til the sun
We’re up all night to get some
We’re up all night for good fun
We’re up to get a SOUVLAKI

È lei la sindrome da vacanze estive 2018.  Vacanze in Grecia.

Voli per Atene e traghetti per il Pireo comprati; casa o albergo affittati; noleggio della macchina ancora in lista tra le cose da fare.

Bene è tutto a posto tranne l’implacabile voglia di essere già giù che colpisce, inesorabile, i numerosissimi malati di Grecia italiani.

Ebbe sì… 2 mesi vi distanziano dalle mitologiche vacanze d’agosto – perché gli italiani fanno ancora le vacanze in massa ad agosto – e la spasmodica attesa vi sta letteralmente annientando. Anche perché, siete millennial, quindi spesso precari, malpagati e soprattutto stressatissimi.

Ma non temete; non tremate; non disperate… veniamo in vostro soccorso con 5 proposte culinarie (tra food & drink) da consumare con abbondanza in Italia in questi mesi. 5 suggerimenti che vi faranno sentire un po’ meno lontana la vostra vacanza in Grecia:

1 Ouzo:  fatevi un bell’aperitivo ghiacciato stappando una boccia di ouzo che, magari, vi siete portati a casa dalla scorsa vacanza greca. Ne potete sorseggiare un pochino mentre cucinate oppure ve ne potete concedere un sorso all’occorrenza in momenti di crisi di astinenza acuta da Grecia. Lo si stra-allunga di acqua e ghiaccio, ovvio, prediligendo il Plomari!

2 Insalata Greca: ovvero un classicone dell’estate ellenica; un must have come direbbero i fashionisti; un semplice antipastino come direbbero i greci. E allora eccola, in versione un po’ italiota-scicchettina, una Greek Salad con feta, cetrioli e pomodori e frutta secca che vi regalerà il sapore dell’estate.

3 – Tzatziki: e qui, forse, dovrete chiedere il permesso alla vostra dolce metà. Perché la salsina che vi impesta l’alito per una settimana, accettata in gelocalizzaizone lounge fusion greek moment, in Italia potrebbe essere off-limits. Mi spiego meglio: va bene quella tanfazza di alito se si è in Grecia, se il cielo è blu, se le case sono bianche e se la luce  è meravigliosa ma qui… tra smog, traffico, stress e rotture di maroni a manetta non si può accettare. Lo tzatziki, insomma, è un toccasana per chi ha malinconia della Grecia ma è un gran rischio per la stabilità della coppia. A voi la scelta!

4 – Souvlaki: NON chiamatelo spiedino ovviamente! Ma se anche voi siete greece addicted scommettiamo che non ci saranno problemi di questo genere in relazione al delizioso bastoncino in oggetto. Tendenzialmente di pollo o di maiale, talmente ipertrofico da togliere ogni dubbio sulla presenza di ogm, il souvlaki greco è morbidissimo, appetitosissimo se infarcito di tzatziki, amato da grandi e piccini (non veg ovviamente). E allora concedetevelo anche a Milano o nella vostra città, aspettando di imbarcarvi con l’Aegean Airlines.

5 – Mythos: non è più di proprietà greca ma per tutti è la birra greca per definizione.Vi accoglie a El Venizelos (Athens Airport) e vi fa subito sentire in spiaggia. Non è facile trovarla in Italia, ma c’è. C’è. Cercatela, scovatela e compratela a casse! Sparate a tutto volume un bel Vangelis d’annata. Bastano 4 sedute di questa terapia comportamental-alimentare per essere pronti a uno sbarco in grande stile tra Egeo e Ionio.

Paola Giovanettoni (travel blogger di My Greek Salad)

LEGGI ANCHE:

Scarica subito la nostra Guida alle spiagge!

Le migliori frasi di Don Matteo analizzate da un maestro giapponese

Che cosa posta Salvini per avere così successo su Instagram?

Libri da divorare sotto l’ombrellone

 

Potrebbe interessarti

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà
News
5 visualizzazioni
News
5 visualizzazioni

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

All'inizio il falò di ferragosto era un'ode agli dei contro gli spiriti maligni, poi fu la festa dell'Assunzione di Maria,…

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza
Cultura
14 visualizzazioni
Cultura
14 visualizzazioni

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

Hai voglia a dire sono solo canzonette, il tormentone estivo degli Stato Sociale, Una vita in vacanza, è puro pensiero…

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico
Appuntamenti
24 visualizzazioni
Appuntamenti
24 visualizzazioni

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico

Kentaro Hara - 13 agosto 2018

Allerta Possibili Negozi e Ristoranti CHIUSI in Giappone. Ma per quale motivo? E a che santo dovete voi, turisti presenti…