fbpx

Quattro giochi da tavolo intrisi di black humor che mettono d’accordo Millennial e Gen Z

16 Dicembre 2022
3471 Visualizzazioni

Si avvicina il Natale, e, con ciò, arriva anche quel fatidico momento in cui ci si scanna tra parenti giocando a Tombola o a Scala 40.

A noi Millennial e Gen Z, però, questi giochi stanno un po’ stretti. Ci piace osare, ci piace essere scomodi e, soprattutto, ci piace stendere un velo pietoso sulle nostre prospettive future. Così, mentre la nonna vi chiede per l’ennesima volta perché non avete ancora fatto un figlio, vi consiglio alcuni giochi da tavolo intrisi di black humor con cui potrete finalmente metterla a tacere.

Ironici e dissacranti, questi Party Games sono ottimi da regalare agli amici più nerd e a quelli più festaioli. Inoltre, sono adatti anche ad animare una serata alcolica a casa di un amico. Perché, diciamoci la verità, a Capodanno chi ha più voglia di andare a gelare in qualche locale affollato in centro? Molto meglio restare a casa e discutere fino all’alba se sia meglio investire con un treno un gruppo di bambini schiamazzanti o una cucciolata di Labrador in cerca di adozione.

Piccolo disclaimer prima di iniziare: non tutti hanno la stessa sensibilità, e alcuni dei temi trattati in questi giochi possono infastidire qualcuno. Il mio consiglio è quello di proporli solo a persone che apprezzano questo genere di black humor e che non siano sensibili a determinati argomenti. Ricordiamoci, infatti, che un gioco è divertente solo quando fa stare tutti bene, e che non c’è niente di male a non sentirsi a proprio agio e a non voler partecipare.

Coco Rido: l’edizione italiana di Cards Against Humanity

Chi è amante dei giochi black humor conosce di sicuro Cards Against Humanity, il Party Game americano disponibile online con licenza Free Download in lingua inglese. Si tratta di un gioco basato sul sarcasmo e il cinismo dei giocatori, che devono usare le carte a loro disposizione per creare delle coppie domanda-risposta ironiche e irriverenti. Per ogni manche c’è un giocatore che dovrà votare l’accoppiata più divertente. Vince chi ottiene più punti.

Coco Rido, distribuito in traduzione italiana da Asmodee, è il gemello francese di Cards Against Humanity, con cui condivide la struttura del gioco. A turno, il Question Master legge una delle carte nere, che contengono una domanda o una frase da completare. Gli altri scelgono dalla loro mano una carta bianca che valga da risposta. La più divertente vince e ottiene il punteggio. Lo scopo? Trovare le risposte più dissacranti, ciniche o sadiche per ottenere la vittoria.

Il trauma del tram: il gioco di dilemmi morali che ti fa uccidere la nonna

Distribuito da Asmodee, Il trauma del tram è un gioco di dilemmi morali creato da Cyanide & Happiness. Le regole sono semplicissime: a turno, ogni giocatore deve diventare conducente di un tram impazzito e scegliere quale dei due binari disponibili percorrere. Peccato che sui binari si possano trovare di volta in volta bambini, cuccioli, parenti e dottori con in mano la cura per il cancro. Compito degli altri giocatori sarà rendere più “appetibile” il binario degli avversari, inserendovi alcune carte Cattivo, e meno “appetibile” il proprio grazie alle carte Vittima. Il conducente si troverà davanti a dilemmi morali che farebbero impallidire Amleto: investire un gruppo di orfanelli o la propria nonna? Un cucciolo di cane o un amabile gentiluomo? Adolf Hitler o Cthulhu?

Metti in crisi i tuoi amici con le domande imbarazzanti di Juduku

Juduku è un Party Game che rivela i pensieri più imbarazzanti dei vostri amici. La scatola contiene infatti 400 domande da porre ai giocatori, i quali avranno 8 secondi di tempo per rispondere e aggiudicarsi il punto. Peccato che le domande saranno spesso imbarazzanti e compromettenti, e costringeranno i partecipanti a rivelare la parte peggiore di sé per ottenere la vittoria. Qualche esempio? «3 cose che non hai mai detto a tua madre e per cui si infurierebbe». Oppure, «3 ragioni per andare a letto con un collega». Il gioco propone poi una variante alcolica per animare le feste: chi sbaglia beve, mentre chi indovina sceglie un giocatore a cui assegnare una bevuta.

Shit Happens – Il gioco della sfiga

Shit Happens è un gioco pieno di black humor ideato da Andy Breckman e distribuito in Italia da Goliath. Una serie di carte mostrano alcune situazioni improponibili che i giocatori dovranno cercare di classificare correttamente sullo Shit-o-metro. Le sfighe descritte dalle carte hanno tutte un punteggio Shit Happens e passano dai semplici «La tua serie TV preferita viene cancellata» e «Il tuo collega ti ruba il pranzo» a eventi più clamorosi come «Ti schianti nelle Ande; mangi i tuoi amici per sopravvivere» o «Un serpente a sonagli ti morde i genitali». Chi riesce a collezionare per primo 10 carte Shit Happens vince la partita. Il gioco è molto semplice e si conclude in 30 minuti, durante i quali ci si troverà a dibattere se sia peggio trovare un video porno dei propri genitori o essere attaccati da uno sciame di api.