fbpx

Club e festival: settembre andiamo, è tempo di ballare

7 Settembre 2022
68 Visualizzazioni

Club e festival non si fermano davvero mai: l’estate sta finendo, l’autunno sta arrivando, ovunque si balla con i propri dj preferiti come se non ci fosse un domani. Ed è giusto così.

Tanti i festival in calendario a settembre, sia in Italia sia all’estero. Appuntamento clou? Decibel Open Air, in programma sabato 10 e domenica 11 settembre 2022 al Parco delle Cascine di Firenze. Tre palchi, il meglio dell’elettronica mondiale grazie alla presenza di superstar acclarate quali Paul Kalkbrenner (nella foto d’apertura proprio in una sua precedente esibizione al Decibel), Amelie Lens, Cosmo, Marco Carola, Nina Kraviz, Peggy Gou, Richie Hawtin e tantissimi altri ancora. Paul Kalkbrenner è una figura più che decisiva nel variegato universo della musica elettronica. Basti pensare ai suoi 8 album, ai live nei migliori festival mondiali, al film “Berlin Calling” e alla relativa colonna sonora, divenuti entrambi veri e propri fenomeni di culto, e alla sua esibizione di fronte a 400mila persone durante il concerto davanti alla Porta di Brandeburgo per le celebrazioni pubbliche del 25esimo anniversario della caduta di Berlino.

 

 

Milano presentissima

Se Firenze risponde presente, Milano risponde presentissima. Il secondo week-end di settembre la capitale lombarda propone un calendario fittissimo di eventi elettronici, forse anche per accogliere al meglio il pubblico che accorrerà massiccio per il Gran Premio di Formula Uno a Monza. Tre esempi su tutti? Venerdì 9 settembre (in prima serata) al Castello Sforzesco in console Lele Sacchi, Dixon e Yas Reven, sempre venerdì 9 Peggy Gou al Fabrique, per il primo appuntamento stagionale con la one-night Vision, a cura di Amnesia Milano, che ha inaugurato la sua ventesima stagione sabato scorso e che nelle prossime settimane proporrà tra gli altri Leon (sabato 17) e Nina Kraviz (sabato 24); sabato 10 ultima tappa per il Jova Beach Party all’aeroporto di Bresso: già venduti oltre 55mila biglietti.

 

 

Svizzera, Cipro, Far East

Se in Italia gli appuntamenti con l’elettronica di qualità non mancano, anche all’estero non si scherza. Sabato 10 e domenica 11 settembre a Parigi va in scena Peacock, con Adam Beyer, Jamie Jones e Laurent Garnier; da venerdì 16 a domenica 18 torna a Crans Montana, nella vicina Svizzera, il festival Caprices, con l’edizione 19.5, una succosissima anteprima della ventesima, in programma il prossimo anno ad aprile: on stage Guy Gerber, Luciano e Stephan Bodzin. Dopo le riuscitissime edizioni a Miami, a Spalato e sulla Costa del Sol, Ultra Music Festival torna anche in Asia, per la precisione a Tokio con Ultra Japan (17 e 18 settembre) a Seoul con Ultra Korea (24 e 25) e a Bali (dal 29 settembre al 1° ottobre). Line up come sempre stellare all’Ultra, questa volta grazie alle presenze di Ilario Alicante, Marshmello, Martin Garrix, Pan-Pot e tanti altri. Doppio week-end infine per BEON1X, in programma a Larnaca (Cipro) dal 23 al 25 e dal 30 al 2 ottobre con Carl Cox, Paul Kalkbrenner (live), Sven Väth, Boris Brejcha, Maceo Plex, Guy Gerber, Luciano, Jamie Jones e Sasha & Digweed, mentre chi è in cerca di una meta esotica più dirigersi in Armenia, per la precisione a Dilijan, dove dal 23 al 25 settembre si svolge il festival Urvakan, con Nicolás Jaar e Vincent de Belleval. Chi invece vuole conoscere meglio il Marocco ed in particolare Essaouira, niente di meglio del festival MOGA, in calendario dal 28 settembre al 2 ottobre con DJ Tennis, Lee Burridge e John Talabot. Nel frattempo sarà tornata l’ora solare, l’autunno sarà iniziato, ad Ibiza sarà tempo degli ultimi party stagionali, in Olanda dell’Amsterdam Dance Event e a fine ottobre – un po’ in tutto il mondo – delle feste e dei festival di Halloween. Never stop dancing!