I 5 errori più comuni col profilattico

Avatar
26 Agosto 2017
2095 Visualizzazioni

L’uso del preservativo è il metodo più efficace per prevenire le infezioni sessualmente trasmissibili, l’AIDS, alcuni tipi di epatite, la sifilide. E impedisce gravidanze indesiderate. Ma si commettono molti errori col profilattico.

Ecco i più comuni:

Non va tenuto nel portafogli

Se il vostro portafogli è vuoto fate gli straordinari. Ma non gonfiatelo con i goldoni. Altrimenti vi ritroverete, oltre che poveri, anche padri. Le tragedie non hanno mai fine. Nel portafogli, il profilattico viene schiacciato e compresso. Data la delicatezza della sottile membrana di lattice, la cosa è rischiosa.

Non si srotola tutto

Quello che hai in mano è un profilattico, non un calzino. Non puoi rigirarlo come ti pare. La pratica di srotolare completamente il condom prima del rapporto sessuale gioca a tuo svantaggio perché dopo sarà più difficoltoso indossarlo. E anche perché risulterà evidente l’enorme differenza tra l’intera lunghezza del preservativo e la modesta dotazione che ti ha concesso madre natura.

Va controllato prima dell’utilizzo

Verificate, prima di incappucciarvi, che il profilattico non sia danneggiato. Assicuratevi che la busta non sia malconcia o strappata. Non fate sesso da quando la vostra ragazza vi ha lasciato per il suo compagno di banco? Ecco, forse sarebbe anche il caso di controllare anche la data di scadenza.

Non si indossa a rapporto cominciato

Alcuni furbacchioni s’infilano il profilattico solo quando sono lì lì per eiaculare. Non è come il sacchetto di carta per il mal di mare. A quel punto potreste esservi già presi anche gli scarafaggi. Indossate i preservativi durante TUTTO il rapporto sessuale.

Profilattico e oli lubrificanti: MAI

Molte coppie utilizzano oli lubrificanti senza sapere che possono danneggiare il condom. Questi prodotti degradano il lattice del preservativo aumentando la possibilità di rottura. I bambini non li porta la cicogna, li porta la vaselina.

 

E, al di là degli errori col profilattico, ricorda che il concepimento può tirare altri brutti scherzetti. Come questo.