Che differenza c’è nell’ordinare un liquore liscio e uno shot drink?

Avatar
11 Ottobre 2018
1574 Visualizzazioni

Ordinare un whisky liscio e uno shot drink di whisky? C’è differenza? Certo che sì…Le dimensioni contano eccome!

 

 

Anche se entrambi ti verranno serviti alla medesima temperatura.

 

A fare la differenza, come spesso accade, sono le dimensioni. Quindi occhio a quello che ordini… Uno shot drink, in genere, equivale a 45 ml circa di liquido e viene servito generalmente in piccoli bicchieri che invitano a bere alla goccia. Quando ordini qualcosa “liscio”, ti vengono serviti circa 60 millilitri di bevanda in un bicchiere più grande, come un tumbler, un lowball o un rock highball. E, a seconda dello spirit ordinato, il barman potrebbe aggiungere del ghiaccio.

 

A dire il vero, però, spesso c’è anche differenza qualitativa. Quando si ordina un giro di shot, usati indiscutibilmente per far partire una serata o per cavalcarla, di solito si beve alcol scadente o appena accettabile. Ed è per questo che la differenza tra shot e liscio riguarda anche il conto da pagare.

 

Se invece ordini un rum liscio, è facile che ti venga servita una riserva che merita la giusta  degustazione. E… il giusto bicchiere. Ci sono vetrerie come Riedel e Viski che hanno bicchieri specifici per bere i diversi liquori lisci e l’azienda Neat è addirittura specializzata in bicchieri per questo (l’aggettivo inglese neat significa pulito, ma si usa come il nostro liscio quando si parla di alcol). La particolare forma dei bicchieri Neat fa scomparire l’odore dell’alcol, lasciando solo gli aromi da respirare e migliorando la nostra degustazione.

 

Quindi cosa ordinare come shot e cosa liscio? Domanda sbagliata. Rileggi da capo.

 

Gli shot sarebbero sempre da evitare… che tu sia tipo da gin, whisky, brandy, bourbon o vodka, ordina liscio o on the rocks (con ghiaccio) e dimenticati delle bevute “alla goccia” da universitario.

 

LEGGI ANCHE:

Oroscopo alcolico, bilancia segno zodiacale: se vuoi conoscere gente esci con lei!

Oroscopo alcolico, vergine caratteristiche: gin e perfezione anche nella sbronza

Vendemmia Montenapoleone 2018: che cosa fare?