Notte da fachiri. Le recensioni dei Millennial alla Lego House su Airbnb

Pesce Pilota
3 Novembre 2017
3051 Visualizzazioni

Da qualche giorno Airbnb ha aperto un contest per aggiudicarsi una notte estremamente nerd in una casa fatta di Lego. La Lego House si trova a Billund, in Danimarca. 12 mila metri quadrati, 25 milioni di mattoncini. Il Millennial, nato con il 2.0 nel sangue, dopo questa notte fachiresca e geometrica, recensirà di certo il suo soggiorno su Airbnb. Ecco alcune (possibili) recensioni.

“Lego House ben arredata, ma materasso estremamente scomodo”

“Ho vinto questo soggiorno grazie al contest di Airbnb, perciò non ho pagato assolutamente nulla, ma ho passato una notte infernale. Il materasso era troppo sottile e, essendo su doghe di mattoncini, sentivo tutti gli incastri piantarsi sulla schiena. La mattina mi sono svegliato con la schiena marchiata Lego. Cambiate il materasso oppure, futuri clienti, portate un sacco a pelo da casa.”

“Da quella sera nostro figlio di 12 mesi sembra abbia dei sonagli nello stomaco.”

“Una notte di puro relax alla Lego House, il nostro bambino è stato un angioletto, ma da quando siamo tornati sentiamo un rumore plastico ad ogni movimento di nostro figlio. Che sia il caso di portarlo da un pediatra? Mamme, anche a voi è capitata una cosa simile?”

“Estremamente romantico. La piscina di Lego ha risvegliato la nostra passione”

“Io e la mia ragazza – con acne e occhiali a fondo di bottiglia che la rendono ancor più sfiziosa – abbiamo passato un fantastico weekend dentro questa splendida residenza composta di mattoncini. Ci siamo divertiti tutta la notte a montare e rimontare draghi e dinosauri con mattoncini di ogni colore e, una volta entrati nella piscina, è successo quello che è successo: ci siamo taggati. Un consiglio per le coppie trasgressive come noi.”

“Lego House: non ideale per feste numerose!”

“Arrivati in un numero ristretto di 60 persone, abbiamo deciso di organizzare una festicciola tra amici. La situazione è degenerata e abbiamo smontato il tavolino e qualche mobile. Morale della favola: abbiamo passato tutto il giorno dopo a rimontare i pezzi.”

“Una ciofeca! Io cercavo solamente un posto per riposarmi”

“Cercavo un posto tranquillo e isolato per staccare da lavoro e dallo stress della quotidianità. Ho pensato che questo regalo di Airbnb potesse essere fantastico per isolarmi dal mondo. Entrato nella Lego House, ho trovato tutti i mobili da costruire, impacchettati in buste di plastica sotto vuoto, e, al posto della SPA, c’era solo un foglio di istruzioni per costruirmi la mia vasca idromassaggio con dei mattoncini azzurri. La prossima volta tanto vale dormire nel magazzino dell’Ikea.”

Chiaramente sono solamente alcune delle recensioni che potremo vedere su Airbnb, ma ancora nessuno è stato davvero dentro a questa villa di mattoncini.

E voi come passereste la notte dentro una “Reggia di Versailles” composta di Lego?

 

LEGGI ANCHE: Chi è davvero Liberato? Smascheriamo il nuovo misterioso fenomeno musicale!