Per un dialogo tra design e artigianato: DOPPIA FIRMA, la mostra al Salone del Mobile

7 Aprile 2023
893 Visualizzazioni

DOPPIA FIRMA concilia guizzo creativo, abilità di progettazione e raffinata tecnica manuale alla Design Week 2023.

Nel cuore di una Milano animata dall’amore per il design e per la vita mondana torna la settima edizione di DOPPIA FIRMA. In occasione del Salone del Mobile di Milano Fondazione Cologni ripropone il format “Arts & Crafts & Design a Palazzo Litta”: dal 18 al 23 l’alto artigianato e la creatività tornano a valorizzare gli spazi monumentali della suggestiva location barocca di Palazzo Litta. 

Tra le esposizioni ospitate dal progetto spicca proprio Doppia Firma, la mostra organizzata da Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte in collaborazione con Michelangelo Foundation e Living – Corriere della Sera, che ogni anno presentano una collezione di oggetti unici realizzati dai migliori maestri d’arte e designer di fama internazionale.

Professionisti dell’arte si uniscono e si ispirano vicendevolmente. Il risultato è una serie di oggetti che ogni anno viene presentata in anteprima al Salone del Mobile di Milano, per poi essere esposta nell’ambito di importanti mostre in tutta Europa.

Un percorso attraverso il gioco

La settima edizione di Doppia Firma vede ben 24 coppie di artigiani e designer provenienti da tutto il mondo esprimere il valore del dialogo creativo attraverso la realizzazione di opere uniche.

Doppia Firma 2023 rivolge l’attenzione al concetto affascinante del “ludico”.

Umorismo, ironia, allusione, metafora, confusione e rovesciamento di prospettive e valori costituiscono il fil rouge di questa esposizione, per la realizzazione della quale i designer e i maestri d’arte sono chiamati a esprimere la propria visione del gioco nella contaminazione e nella trasgressione, tra ironia e divertimento, in una dimensione di totale piacere e libertà creativa.

Concetti trasmessi attraverso l’utilizzo dei materiali più disparati, come la ceramica, il metallo, lo specchio, il legno, il vetro, la paglia o la carta, plasmati per dare vita a nuove interpretazioni di pezzi d’arredo funzionali o decorativi.

Chi vedremo a Palazzo Litta per Doppia Firma

Designer e maestri d’arte non solo europei, ma provenienti da continenti come l’Asia (con un’opera realizzata in Pakistan) e l’America Latina (con il lavoro degli artigiani colombiani) creeranno un connubio creativo simbolo di commistione di culture e internazionalità: le opere nascono dalla fertilizzazione reciproca tra cultura del  progetto e un saper fare che si presenta come espressione autentica del territorio. 

.

Le coppie di designer e artigiani d’eccellenza che vedremo a Doppia Firma 2023 sono: 

  1. Meherunnisa Asad con Muhammad Ashfaq, Pakistan  
  2. Atelier Biagetti con Ceramiche Gatti, Italia  
  3. Jean Blanchaert con Lucio Bubacco, Italia  
  4. Giampiero Bodino con De Castelli, Italia  
  5. Yvonne Brunner e Daniel Zeisner, con Breitwieser Manufacturer, Austria 
  6. Victor Cadene con Maison Thevenon, Francia
  7. Matteo Cibic con Simone Crestani, Italia
  8. Philippe Cramer con Atelier B, Svizzera  
  9. Adam Nathaniel Furman, con Curiousa, UK  
  10. Adriana Gómez Svizzera/Colombia, con Yecid Robayo, Colombia  
  11. Pierre Gonalons con Craman Lagarde, Francia  
  12. Jaime Hayón con Lladró, Spagna  
  13. František Jungvirt, con Ajeto Glass Studio, Repubblica Ceca  
  14. Helle Mardahl con Jørn Friborg, Danimarca  
  15. Pierre Marie con Lison de Caunes, Francia  
  16. Lucia Massari con Barbini Specchi Veneziani, Italia  
  17. Julien Michaud con Emaux de Longwy, Francia  
  18. Luca Nichetto con Lunardelli Venezia, Svezia / Italia  
  19. Zoe Piter con Maximilien Pellet, Francia  
  20. Supertoys Supertoys con Studio Zand, Paesi Bassi  
  21. Mario Trimarchi con Massimo Lunardon, Italia  
  22. Chris Wolston America, con Jose Luis Álvarez, Colombia 
  23. Gianni Cinti con Elena Mulas 
  24. Sonia Pedrazzini con Walter Usai 

Doppia Firma sarà esposta durante il Salone del Mobile, Milano a Palazzo Litta, in Corso Magenta 24.

Apertura al pubblico da martedì 18 aprile a domenica 23 aprile, ore 10.00 – 19.00, ultimo ingresso 18.45

Leggi anche:

Exit mobile version