Sono Giapponese! Lesson 30. I cervi giapponesi sono come essere divino che attacca chi li nutre. Ma che, sono impazziti?!

Bestie divine? Ma perché!?

24 aprile 2018
12 Condivisioni 386 Visualizzazioni

Il ragazzo giapponese, cioè io, sclera  – “Ghe n’è minga!” – nei confronti dei cervi giapponesi noti come un essere divino. Ma perché? Loro cativi!

 

In Giappone e soprattutto a Hiroshima e Nara, due prefetture più note per i loro cervi giapponesi, ci abbiamo un grosso problema riguardante appunto questi animali, ossia bestie, noti come un essere divino.

A Hiroshima, per esempio, l’Isola Itsukushima è nota per i suoi cervi giapponesi. Sti cazz…animali sono anche noti per i danni, mica cotiche, che recano agli abitanti in loco ogni anno. Ma nel concreto cosa fanno? Vediamo un po’.

I cervi a Nara mangiano derrate agricole nei dintorni del parco grande nazionale di Nara. Alcuni raccontano che queste bestie persino aggrediscono i turisti che vogliono dargli da mangiare. Sono cativi golosoni! Pensare che bisogna comprare il loro cibo in negozi. Ma come si permettono di attaccare coloro che gli danno il cibo? Ma che, sono impazziti?!

In realtà, questo in generale accade solo nel periodo di estro e foia. Però, per quanto che mi sia informato su web, più di 100 persone sono state ferite l’anno scorso a Nara.

A ricordarmi da bambino, io sono stato un paio di volte all’Isola Itsukushima, a Hiroshima. Alcuni miei compagni si sono appunto lasciati rubare la loro schiscetta, in giappo Obento, che si portavano per pranzo durante la gita scolastica di scuola elementare. I cervi erano veramente la presenza talmente cativa per noi, ai quei tempi, bambini con la schiscetta. Se io fossi stato già un milanese imbruttito adottato, allora, avrei detto senz’altro “Ghe n’è minga!” verso questo animale, bestia “divina”.

Per i turisti, saranno semplicemente la presenza (forse divina) che fanno parte della scena nipponica, mentre tra gli abitanti ci sono coloro che ne vogliono ridurre il numero ma anche gli altri no.

Tuttavia, all’Isola Itsukushima a Hiroshima, rispetto a prima ce ne sono meno , di cervi giapponesi. Ihihih

Chissà queste bestie divine dove andranno a finire. Bestie divine…mah?!

 

LEGGI ANCHE: Sono Giapponese! Lesson 29. Giappone: donne sottomesse agli uomini? Macché, ora invadono il Sumo!

Potrebbe interessarti

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà
News
5 visualizzazioni
News
5 visualizzazioni

Da Ottaviano alla vodka alla pesca: il falò di ferragosto e il tracollo di una civiltà

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

All'inizio il falò di ferragosto era un'ode agli dei contro gli spiriti maligni, poi fu la festa dell'Assunzione di Maria,…

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza
Cultura
14 visualizzazioni
Cultura
14 visualizzazioni

Perché “Una vita in vacanza” è la canzone del reddito di cittadinanza

Mordeicani Richler - 14 agosto 2018

Hai voglia a dire sono solo canzonette, il tormentone estivo degli Stato Sociale, Una vita in vacanza, è puro pensiero…

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico
Appuntamenti
24 visualizzazioni
Appuntamenti
24 visualizzazioni

Sono Giapponese! Lesson 43: Che cos’è la festa Obon, dove il turista scopre il vuoto cosmico

Kentaro Hara - 13 agosto 2018

Allerta Possibili Negozi e Ristoranti CHIUSI in Giappone. Ma per quale motivo? E a che santo dovete voi, turisti presenti…