Che cos’è Titcoins? Da oggi, ragazze, potrete pagare in tette. Contente?

Pesce Pilota
22 Dicembre 2017
4196 Visualizzazioni

Operazione maschilista? Schiavismo digitale? Grande fratello per grandi fardelli? Può darsi. In ogni modo, c’è da scommetterci, questa forma di pagamento in misure farà molto parlare di sé. Ma, di preciso, che cos’è Titcoins?

 

Chi se non PornHub, il famoso sito di streaming pornografico, poteva proporre l’introduzione del Titcoins come metodo di pagamento? Perciò se sei povera in canna ma con due tartarughe ninja appese al collo, vai nel tuo negozio di fiducia con il bollino del Titcoins appiccicato alla vetrina, prendi quello che ti pare e fatti scattare una foto in topless dal cassiere. Sarà suo compito inviare la foto a PornHub e ricevere l’incasso. Ecco che cos’è Titcoins.

Ma in quali attività potreste pagare e che taglia di seno vi potrebbe servire per pagare determinati importi? In un mondo tanto assurdo, neppure queste ipotesi fantatettifiche sembrano più così improbabili:

McDonald’s

Andare da McDonald’s e non pagare non è da tutti, ma ci vuole un certo pudore per mostrare il vostro seno davanti a centinaia di persone in coda. Il vostro esibizionismo è talmente elevato da spogliarsi addirittura per un McMenu?
Taglia richiesta: Buona la prima!

Intimissimi

Qua, care mie, dovete sudare! Già le commesse vi squadreranno all’ingresso per valutare a quali capi siete adatte. Dopo aver passato la selezione, vi verranno mostrate collezioni di intimo più o meno osé a seconda del vostro peso, altezza, classe sociale e obiettivo. Spogliarvi qua vi farà sentire più o meno come quando vi denudavate negli spogliatoi di scuola dopo la lezione di Educazione fisica.
Taglia richiesta: Non importa la misura, importa la perfezione.

Outlet o negozi durante i saldi

Non ci sono particolari esigenze di pagamento in outlet o negozi in saldo ma comunque non può essere ammesso tutto. Presentatevi al meglio della forma e sarete a cavallo.
Taglia richiesta: Una seconda potrebbe fare contenti tutti e indispettire nessuno.

Negozi di lusso

Volete fare shopping nel quartiere di lusso della tua città, ma il vostro stipendio da commessa dell’Esselunga non vi permette di girare griffata con marchi di lusso? Ora che sapete cos’è Titcoins, non c’è problema. Con la taglia giusta potreste avere il mondo nelle vostre mani e piegare i commessi al vostro volere.
Taglia richiesta: Una terza o quarta naturale oppure con ritocchini quasi invisibili.

Bottura e ristoranti di gran classe

Desiderate il ristorante da tre tortellini nel piatto e un filo di olio ma il vostro ragazzo preferisce la Trattoria di Luigi? Potreste convincerlo dicendogli che non sarà lui a pagare. Una volta al ristorante potrete ordinare il mondo intero, tanto a pagare ci pensa il vostro seno. SPOILER ALERT: il vostro fidanzato potrebbe non prenderla benissimo per il vostro “spogliarello”.
Taglia richiesta: una quarta fintissima farà colpo sul proprietario.

Cocktail in discoteca

A volte è molto più semplice di quanto sembra, trovate il viscidone più “affamato” in tutta la pista, mostrategli il pizzo del reggiseno e godetevi un poco sudato Vodka Redbull. Ma voi sarete di certo ragazze oneste. Quindi: presentatevi dal barista e mostrategli professionalmente le vostre forme.
Taglia richiesta: A discrezione del barista.

A ben pensarci, Tolkien aveva inventato un adagio pionieristico a questo proposito ne Il signore degli anelli. Come diceva?
“Un seno per domarli, un seno per trovarli, Un seno per ghermirli e nell’oscurità incatenarli.”

 

E adesso che sai cos’è Titcoins, LEGGI ANCHE: Cos’è SONA? Il vibratore alieno per una masturbazione fantascientifica