fbpx

Feature phone: nel 2023 Gen Z e Millennial sono pronti alla disintossicazione digitale

13 Settembre 2023
499 Visualizzazioni

Si chiamano feature phone e il 2023 li ha accolti a braccia aperti. Gen Z e Millennial sentono di doversi “disintossicare” dai social e questi telefoni rappresentano la soluzione migliore. #bringbackfliphones, si legge su TikTok: che sia un chiaro segnale di pausa dalle connessioni troppo opprimenti?

L’ansia da connessione è diventata una costante: il mondo virtuale ci accompagna da quando ci svegliamo a quando, la sera, andiamo a dormire. Se facessimo un sondaggio per capire quante persone effettivamente spengono lo smartphone di notte, quante lo utilizzano fino a tardi e quante, la mattina appena sveglie, si preoccupano di accenderlo ancora prima di capire come si chiamano, siamo certi/e che otterremmo risultati piuttosto inquietanti.

I primi responsabili di questa connessione? Ovviamente i social. Lo scrolling del feed di Instagram è diventato automatico (pensiamo alle volte che apriamo l’app senza manco pensarci, ndr), così come lo è diventato quello su TikTok, che a tratti, forse, è anche peggiore. Ci sono video e meme che ironizzano proprio su questo aspetto: aprire il social, iniziare a scrollare e ritrovarsi nella stessa posizione 2 ore dopo.

In un mondo quotidianamente alla ricerca della news, della foto giusta, del like, delle reactions e dei nuovi followers o trend, il 2023 (ma ci aspettiamo un aumento anche nel 2024) ha segnato il ritorno ai feature phones. Gen Z e Millennial hanno detto basta all’ansia da connessione e mirano a una disintossicazione digitale a tutto tondo.

Il ritorno dei feature phones: funzioni essenziali, no stress

La tendenza è partita negli States, ma sicuramente arriverà anche qui da noi. I feature phones sono ufficialmente tornati. Quando parliamo di feature phones parliamo di un telefono “ibrido”, a metà tra il dumb phone (ancora più vecchio) e lo smartphone. Un compromesso necessario, dicono i Genzer e i Millennials, se l’obiettivo è quello di disintossicarsi dall’oppressione social.

Ma che cosa si può fare con un feature phone? Il minimo indispensabile, ovviamente. Non siamo ai livelli del Nokia 3310 dove Snake era l’unica opzione di intrattenimento, ma non siamo sicuramente ai livelli di multitasking a cui oggi siamo costantemente abituati/e.

Effettuare chiamate, inviare messaggi di testo, scattare fotografie, ascoltare musica, accedere a Internet, bazzicare su Whatsapp e Facebook al massimo. Sono queste le opportunità che un feature phone offre ai suoi utenti. L’idea è quella di limitare l’uso dei social e del telefono in generale, tornando a vivere una vita senza filtri, senza foto in HD e senza l’ossessione perenne di dovere essere sul pezzo su tutto.

Insomma, un ritorno alla vita “normale”, dove le fotografie rispecchiano ciò che l’occhio vede senza color correction, aumento di vividezza e cancellazione di imperfezioni, ma soprattutto un ritorno alla vita in cui siamo noi i protagonisti e siamo noi a seguire soltanto noi stessi.

@back2y2k

Buy yours at y2kphones.com 💕 old flip phone y2k flip phone old phones from 2000s flip phone 2000s flip phones in 2023 flip phone y2k photo samsung z flip 5 flip phone girl #fyp #y2k #y2kstyle #flipphone #socialmediadetox

♬ Chill Vibes – Tollan Kim

I feature phone costano meno e portano benessere: a parlare sono i giovani e le aziende

L’hashtag #bringbackfliphones ha contribuito al grande ritorno dei feature phones, ma a parlare chiaro sono i dati del report di Counterpoint Research. La ricerca sostiene che nel 2023 le vendite dei flip phones (altro nome con cui si chiamano i feature phone) raggiungeranno i 2,8 milioni, con vendite stabili nel breve termine grazie al mantenimento delle vendite da parte di nicchie di mercato. Non solo, pare inoltre che le vendite B2B potrebbero stimolare la domanda: perché? I feature phone riducono (e anche di molto, ndr) i costi per le aziende.

La disintossicazione digitale della Gen Z e della Generazione Millennial porta vantaggi da ogni lato: un maggiore benessere mentale per i fruitori dei telefoni e naturalmente un notevole aumento di vendita da parte delle principali aziende di feature phone che, in questo momento, sono TCL e HMD (Nokia).

Ogni tanto staccare serve, no?

Leggi anche: