21 dicembre, Global Orgasm Day: una giornata di ah!, uh!, sì! E di pace

Avatar
21 Dicembre 2018
775 Visualizzazioni

Oggi fate l’amore, non fate la guerra. Il 21 dicembre, il giorno del solstizio d’inverno, si festeggia il Global Orgasm Day, una giornata di sospiri sincronizzati in tutto il mondo.

 

A inventarsi questa tradizione simpatica, ma soprattutto utile – perché gli orgasmi non sono mai abbastanza e dedicare una giornata alla sua celebrazione è il minimo che si possa fare per ringraziarlo: grazie orgasmo! – è stata una coppia di attivisti hippie di San Francisco. Pau Reffel e Donna Sheehan nel 2006 per tornare a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle guerre nel mondo, hanno deciso di trasformare un motto “fate l’amore, non fate la guerra” in realtà: così nasce il Global Orgasm Day.

 

L’idea è proprio quella di raggiungere, tutti insieme nel mondo, uno o più orgasmi per 24 ore, per creare uno stato di benessere diffuso e di piacere cosmico, al grido di come together!

 

Il nome ufficiale della giornata è Global Orgasm for World Peace (mentre a luglio, il 31, si festeggia il National Orgasm Day) perché lo scopo è dedicare questo momento alla pace nel mondo. Può far ridere, sembrare ingenuo, una trovata alla Austin Powers, ma il movimento in America è ufficialmente registrato all’interno del Global Consciousness Project (GCP), un comitato parapsicologico senza scopo di lucro della Princeton University. Perché l’orgasmo fa bene a noi stessi, ma anche agli altri, perché spinge a provare amore verso gli esseri umani.

 

Ma pace a parte, c’è ancora qualche curiosità sull’orgasmo che non si sa?

 

Interessante è sapere che il 35% dei norvegesi raggiunge l’orgasmo ogni giorno: bravi! La media mondiale è di 2 o 3 volte alla settimana.

 

Buone notizie per le donne Millennial: il bello deve ancora venire! Secondo un sondaggio svolto dalla app Natural Cycles, le donne provano il massimo del piacere intorno ai 36 anni. Se a 25 anni avete pensato “mai stato così bello!” preparatevi. E pare che esistano davvero i super orgasmi: noi donne potremmo venire 100 volte di seguito, servono tecniche di rilassamento, yoga e allenamento.

Avete in programma una cena di auguri di Natale stasera? Cancellatela!

 

LEGGI ANCHE:

Facebook è morto? No è in una casa di riposo

Flirtare in chat è tradimento? Forse no: a volte preserva da quello fisico