fbpx

Il turbo cartellone rotante che turba i millennial di Las Vegas

15 Settembre 2022
35 Visualizzazioni

La tecnologia dell’advertising può giocare brutti scherzi: così il megatotem installato tra i grattacieli di Las Vegas è diventato per 24 ore un simbolo del digitale politicamente scorretto

Las Vegas si è distinta involontariamente nella commemorazione della Regina Elisabetta, grazie a un billboard protagonista di una rotazione di cartelloni pubblicitari piuttosto imbarazzante. Alla presenza di una gigantografia di Diana che annunciava la mostra Princess Diana: A Tribute Exhibition, si è alternata per 24 ore, l’immagine celebrativa e iconica di Elisabetta II.

La staffetta tra due icone spesso descritte come nemiche, non è passata inosservata. Il totem, che si trova accanto all’Hotel Aria,  è alto 76 metri. In questa regale lotta, quasi a calarsi nella versione 100% vegasiana della guardia reale appariva sullo sfondo anche la star del country Shania Twain, svettante nel background dell’Hotel Planet Hollywood.

La mostra Princess Diana, che contiene circa 700 reperti e memorabilia, è in corso nel vicino centro commerciale Crystals, tempio de luxe, concepito dall’Archietto Daniel Libeskind. Qui sono i brand italiani a farla da padrone: ospita infatti Versace, Loro Piana, Brunello Cucinelli, Gianvito Rossi, Fendi.

 

Oltre alla principessa Diana, il Crystals offre un set eclettico di mostre interessanti: da Immersive Van Gogh a Barbie: A Cultural Icon Exhibition.

LEGGI ANCHE:

Come evolverà la discendenza delle Regina Elisabetta?