fbpx

«Non sei fatto per mollare», Michele Merlo e il suo lascito in “Aquiloni”

7 Giugno 2021
435 Visualizzazioni

Michele Merlo era un ragazzo, un giovane di 28 anni che ha fatto della musica la sua vita.

Cantare è sempre stato un sogno, uno di quelli che avevano iniziato a prendere forma, nel 2017 con la partecipazione al talent Amici di Maria De Filippi. Un programma televisivo che gli ha permesso di spiccare il volo verso una carriera da cantautore in continua ascesa.

La storia musicale di Michele si compone di tanti alter ego e nomi diversi, tanti modi di essere e di scrivere. Sono diverse le firme che si leggono sulle sue canzoni: inizialmente “Mike Bird”, poi “Cinemaboy” e infine, semplicemente e puramente, Michele Merlo. Sono queste diverse sfaccettature che il cantante ci ha lasciato attraverso la sua musica.

La carriera musicale di Michele Merlo

Il suo primo album, Cinemaboy, risale al 2017, in collaborazione con la celebre etichetta discografica indipendente Maciste Dischi. Contiene l’inedito Closer, uno dei più famosi e amati dal pubblico: molti definiscono questo brano “il suo biglietto da visita” perché in grado di trasmettere il suo amore per la musica elettronica.

Negli anni dedicati alla passione per la musica sono nati singoli come “Tutto per me”, “Mare”, “Non mi manchi più”, “Aquiloni” e “Tivù”. Tanti piccoli pezzi di un puzzle che, nel 2020, hanno lasciato spazio a una nuova sorpresa, ovvero la pubblicazione del secondo album “Cuori stupidi”, questa volta firmato senza pseudonimi, senza maschere: “Mike Bird” aveva lasciato spazio al vero Michele Merlo.

La morte di Michele Merlo

Oggi Michele non c’è più, il cantante è deceduto a causa di un’emorragia celebrale causata da una leucemia fulminante, nonostante i giorni di preghiere, dita incrociate e speranza da parte dei fan e delle persone a lui più care. Giorni di agonia dove tutti hanno riascoltato o ascoltato per la prima volta una sua canzone, pensando così che questo avrebbe mandato lui un po’ di forza.

Tra le dediche di questi giorni non è mancata quella della cantante Emma Marrone che, in occasione del suo concerto all’Arena di Verona, ha detto: «Tante persone sono nel mio cuore ma stasera c’è una persona particolare nel mio cuore ed è a lui che dedico tutto questo concerto, tutto il vostro calore e tutta la vostra energia: forza Miky, forza».
La cantante italiana aveva conosciuto Michele proprio durante il talent show Amici, e ne era stata la coach.

Il testo di Aquiloni

Michele è un millennial che ha creduto nel proprio sogno, o meglio, uno di quelli che il suo sogno lo stava concretamente costruendo. Davanti a una tragedia simile e improvvisa, il miglior modo per consolarsi è ascoltare le parole che, in musica, ci ha lasciato. È proprio questo ciò che stanno facendo milioni di fan in queste ore, che per salutare Michele condividono parte del brano “Aquiloni”:

«E mi son detto fai qualcosa
Non sei fatto per mollare
Questa paura di cadere
È solo voglia di volare
Vinceremo ‘sta battaglia
E ce la faremo insieme
Lasceremo la paura
E torneremo a stare bene»

Foto in copertina: Instagram Michele Merlo

 

Leggi anche: