Sono Giapponese! Lesson 15. Le 5 parole giapponesi famose di quest’anno. Da cacca-kanji a Insta-bae

Avatar
21 Novembre 2017
1968 Visualizzazioni

Oggi andiamo a vedere quali sono le parole giapponesi famose che spopoleranno nel 2018, cioè i Buzz Word di Sol Levante, che ti renderanno maestro della lingua di giapponese contemporaneo. Quindi adesso momentaneamente buttate via i vostri soliti libri e materiali di giapponese e menù di sushi. A leggere questo pezzo che parla di cacca kanji e di 9.98, banzai!

Allora, praticamente si tratta di un elenco di trentina di parole di candidatura per vincere il premio al concorso annuale per Parole giapponesi famose 2017. Lo organizza davvero un’azienda giapponese e ormai una delle robe di stagione che ci fa sentire l’avvicinamento d’inverno e l’ultimo mese dell’anno perché tutto muore come la gru.

Questa volta vi ho scelto io 5 Buzz Word su 30 nell’elenco di candidatura, credendo che vi faranno capire delle cose trend del Giappone.

 

1) インスタ映え, “Insta-Bae”

Significa Fotogenico tale da mettere su Instagram. Qua si capisce che in Giappone tutti pensano automaticamente che belle foto andranno a finire su Instagram.

Per chi è interessato anche dal punto di vista linguistico, separatamente osservando tutte e due le parti della parola, vediamo che la seconda parte significa “presentarsi benissimo”.

Un uso esemplare del termine: “Kawaiiiiii! Ma va’ che ‘sta roba è da Insta-Bae!” Dillo a ragazza e lei morirà d’amore per te (ma non te lo dirà mai e alla fine morirete tutti e due tanto il sole sorge ancora).

 

2) うんこ漢字ドリル, “Unko Kanji Drill”

Preparatevi bene prima di sapere il significato del termine. Pronti? Significa Cacca Kanji Esercizi, che praticamente è una roba che serve ai bambini a elementari, tra i sette e i dodici anni in Giappone, per imparare i (maledetti meticolosi) Kanji, uno dei tre tipi per scrittura usati da noi. Ma adesso vediamo cosa c’entra la cacca nello studiare lettere.

Praticamente, questa serie di libro degli esercizi di Kanji, contiene un sacco di frasi in cui trovate spazi che devi riempire con il Kanji corretto per ciascun contesto. Una roba geniale è che tutte le frasi di esercizio sono costruite citando sempre e dovunque e in qualche maniera la cacca. Mica uno scherzo. È vero. Ne volete un esempio? Per far imparare il kanji 号, usato anche per scrivere Simbolo, come 記号, hanno creato la frase che dice, “Ho imparato il simbolo che esprime la Cacca.”

Per ulteriori informazioni, vi invito a visitare il sito della casa editoriale Bunkyosha Co., Ltd. (ovviamente è un po’ scherzo burlone giapponese perché tu tanto non capirai niente niente ihihih)che ho consultato anch’io stavolta.

 

3) 睡眠負債, “Suimin Fusai”

Questa è molto importante tra le parole giapponesi famose e significa Debito di sonno, oppure deficit di sonno. Di questo termine, credo, ne sappiate anche voi in qualche maniera perché ho visto un sacco di libri che ci raccontano questa roba in giro a Milano l’altro giorno e poi voi italiani siete sempre stanchi come stupido panda cinese.

Per chi comunque è interessato anche linguisticamente, vi accenno la parte 睡眠 corrisponde al sonno e la seconda 負債 al debito rispettivamente.

4) 藤井フィーバー, “Fujii Fever”

Si tratta di un 15enne ancora in terza media, e che però nella prima metà di questo anno ha creato il boom davvero straordinario nel mondo di Shoghi, un gioco giapponese come gli scacchi da voi, sovrapponendo 29 vittorie consecutive dopo il suo esordio nella lega professionale di shoghi. Certamente è il risultato compiuto dopo lui ha affrontato diversi avversari, di cui ci erano anche alcuni del livello più alto.

Infatti, Fujii, prima parte del termine, è tratto appunto dal suo cognome, e Fever è una parola inglese, come entusiasmo che brucia.

Ultimamente in Giappone il Shoghi non era una roba popolare tra bambini e ragazzini, ma dopo l’apparizione di questo ragazzo fenomenale, si sono messi veramente tutti i bambini a giocare a Shoghi, inclusa anche mia nipotina di 9 anni.

5) 9秒98, “9.98”

Per l’ultimo, vi invito ad indovinare cosa significa questa cifra.

È il nuovo record nazionale giapponese nella corsa dei cento metri piani. Perché questo attira così tanto l’attenzione del popolo del Giappone? Perché sono 19 anni che tutti gli atleti giapponesi della corsa dei 100 metri cercavano di superare la barriera di 10 secondi ma nessuno ce l’ha fatta prima di Kiryu, il primo giapponese che corre 100 metri in meno di 10 secondi.

Per ora, chiudo qui l’articolo sulle parole giapponesi famose del 2017. Ma ricordatevi che ce ne sono altre 25 parole che per il momento vi ancora nascondo. Ne volete sapere di più? Chiedi a ministro di sport, Kagapoko Kifapokomoto. Questo è come scherzetto dentro il mochi. 😉

 

LEGGI ANCHE: Sono Giapponese! Lesson 14. Uè testina, ce lo hai presente il Tao?