fbpx

Come blastare qualcuno nelle storie su Instagram: scuola Fedez

9 Ottobre 2021
143 Visualizzazioni

Blastare, verbo transitivo. Nel gergo giovanile e nella lingua colloquiale dei frequentatori assidui dei siti di relazione sociale in rete, distruggere, far saltare in aria; per estensione, attaccare e zittire l’interlocutore dall’alto di una presunta superiorità intellettuale e morale.  Dal verbo inglese (to) blast (‘distruggere, far esplodere, sfondare’) con l’aggiunta del suffisso -are. Treccani.

La vicenda in soldoni è questa: Fedez ha ricevuto una querela da parte della consigliera comunale di Fratelli d’Italia a Milano, Chiara Valcepina. Lei lo diffida perché alcuni giorni prima, nelle sue storie su Instagram, il rapper aveva fatto il punto sul coinvolgimento della Valcepina in una video-inchiesta del giornale Fanpage.

Nelle sue storie Federico aveva parlato di “fascismo”, “saluti romani” e “cameratismo nero”. Bugie? No, tutto conforme a quanto evidenziato dalle immagini trasmesse a puntate dal giornale online, il cui servizio è stato trasmesso anche da Piazza Pulita su La 7.

Nel girato ripreso con una telecamera nascosta, la Valcepina, avvocato e neo eletta a Palazzo Marino, fa il saluto romano e racconta di metodi alquanto discutibili per farsi votare da un gruppo di escort. Parte, quest’ultima, non rilanciata da Fedez in un primo momento ma ripresa eccome nella seconda serie di storie, quelle pubblicate come reazione a caldo dopo aver ricevuto la lettera del legale della Valcepina.

Il video di Fedez che blasta la Valcepina

Maestro Fedez, insegnaci a blastare così

Ecco, la reazione di Fedez alla querela e la controrisposta alla consigliera di Fdi è abbastanza notevole. Una blastata spontanea – tanto che il cantante all’inizio apostrofa la Valcepina come leghista – ma da manuale. Alla definizione di blastare, gli amici della Treccani presto potranno allegare tutte le storie di Federico: un modo immediato e validissimo per rendere l’idea.

Dopo la lectio magistralis – ascoltare il tono delle sue parole, con tanto di jingle iniziale e consulenza finale – il professor Fedez ha naturalmente postato la parte del video che non aveva citato in precedenza (quindi la Valcellina che spiega al collega Carlo Fidanza e al noto esponente locale di estrema destra Roberto Jonghi Lavarini che darà dei campioncini di profumo a un gruppo di escort in cambio del voto all’elezioni amministrative).

Un video subito da catalogare come materia di studio per tutti gli aspiranti blastatori italiani. Influencer o meno che siano. Incluso l’extra “tecnico” per quelli meno affini ai social e alle nuove “diavolerie” tecnologiche: «Benvenuti nel 2021. Le storie si cancellano da sole, dopo 24 ore». Ma detto col tono e lo sguardo di Fedez, che rende meglio.

Leggi anche: