Sono giapponese! Lesson 25. Non Holly e Benji! Il titolo originale è Cielo e Fonte. Tutta la verità sui cartoni animati giapponesi

Kentaro Hara
20 Febbraio 2018
2201 Visualizzazioni

Ecco il report del ragazzo giapponese, cioè mio, su titoli cartoni animati giapponesi che ti avevano fatto impazzire nell’ultimo decennio del ‘900. Tutta le verità sui manga, sempre che tu, misero occidentale, sia pronto, per La Verità.

Gemon? Holly? Poi, Benji? Ma chi cacchio saranno? Scleravo così in continuazione in Italia. Infatti, all’inizio non avevo capito niente. Poi, nel corso del tempo, man mano sono venuto a capire chi erano con i nomi citati. Oggi vi do questo report che ho fatto per voi A.S.A.P dopo che ho fatto un’indagine su titoli cartoni animati giapponesi anni 80 e 90, il che dovrebbero avervi fatto impazzire in quei tempi.

Ho capito una cosa. Divertente. Così divertente che mi potrebbe far venire persino l’acquolina, come con presentatrici di calcio. Gnam Gnam!

Dai, a proposito dei titoli orignali dei manga, partiamo dal Lupin III, in giapponese ルパン三世 che significa…beh, ovvio che significa ルパン Lupin 三世 il terzo. Il primo nome che ho citato in testa era ciò che ho sentito dire un mio amico italiano su uno dei protagonisti del manga: Gemon. Tu parli come capra, amico italiano, gli ho detto. In giapponese, 五右衛門. Quindi il nome vero di ladro samurai si pronuncia Go-E-Mon, non Gemon.

 

 

Poi, Holly e Benji è davvero un nome fantastico come traduzione. No, in realtà è diventato tutto altro che Capitano Tsubasa, in giapponese. キャプテン翼, il che si riferisce appunto al protagonista, 翼 Tsubasa 大空 Oozora. Il nome Tsubasa, vuol dire “Ali”. Il cognome, Oozora, Cielo Ampio. Neanche per sogno immaginavo che gli italiani dovessero dargli Oliver Hutton, perché tu vo fa l’americano anche in Giappone, povero tu. Per Benji, 源三 Genzo 若林 Wakabayashi. Il significato letterale è “Fonte-Tre” per Genzo e “Bosco giovane” per Wakabayashi. Si aggiunge però che dato che si tratta di nomi e cognomi, per noi giapponesi si presentano soltanto uno dei nomi giapponesi possibili nella vita e basta.

 

Poi, vediamo e facciamo un po’ una carrellata di titoli cartoni animati giapponesi, tipo…

 

Ken il guerriero, 北斗の拳 cioè il braccio 拳 del Hokuto 北斗の. In questo caso il braccio allude alla capacità di un’arte marziale e Hokuto è l’abbreviazione per dire Hokuto-Shin-Ken, nell’ordine la costellazione dell’orso maggiore, il divino e il pugno che a sua volta allude ad una arte marziale.

 

Lady Oscar si chiama in giapponese ベルサイユのばら (Beru-Saiyu-no-Bara), letteralmente le rose al palazzo di Versailles. Tra gli amanti giapponesi del Lady Oscar viene spesso chimato ベルばら (Beru-bara), in abbreviazione.

 

Per l’ultimo, Mazinga. Mazinga Z, il che ha fatto impazzire anche a me da piccolo. Se siete interessati di sapere la vera pronuncia in giapponese, sarebbe “Magingaa Zetto”. So benissimo vi sembra strano in tale scrittura, però purtroppo una scrittura fedele all’originale è così.

 

Grazie per la vostra attenzione. Oggi la lezione del ragazzo giapponese su titoli cartoni animati giapponesi originali si chiuuude qui. Alla prossima!

Adesso che sai tutta la verità sui titoli cartoni animati giapponesi, LEGGI ANCHE: Sono Giapponese! Lesson 24. Perché la famiglia giapponese impazzisce quando i figli cominciano la scuola?