Volley femminile, le pallavoliste italiane asfaltano l’Olanda e vanno a Tokyo 2020. Onore alle atlete millennial

Redazione
4 Agosto 2019
213 Visualizzazioni

La vittoria delle pallavoliste italiane contro l’Olanda consegna la nostra nazionale di volley alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La squadra italiana ha asfaltato l’Olanda 3-0 (25-13; 25-17; 25-22).

Le azzurre, quasi tutte millennial, a partire da Paola Egonu (a cui abbiamo dedicato una scheda del nostro Catalogo dei millennial), hanno affrontato e vinto lo spauracchio delle olandesine cattive cattive, che nelle ultime stagioni avevano preso a ceffoni il nostro amato sestetto.

Con questa vittoria delle pallavoliste italiane il CT Davide Mazzanti può veramente festeggiare, anche perché non è che le azzurre hanno vinto e basta. Hanno stravinto e le Tulipane non sono mai riuscite a tenere testa alle padrone di casa a Catania.

Quattromila spettatori esaltati hanno applaudito le pallavoliste italiane, già vicecampionesse del mondo, che hanno giocato un match ai limiti della perfezione e hanno sempre attaccato con veemenza ogni singolo pallone e lasciato a bocca aperta il coach delle olandesi Jamie Morrison.

Mentre l’Italia dei vecchi discute di Papeete Beach e altre corbellerie, la generazione Y dello sport vince e gioisce meritatamente. Il torneo di qualificazione infatti è stato durissimo ma il sestetto italico non ha mai mollato. Grazie a questa vittoria le pallavoliste sono entrate di diritto tra le 12 formazioni che l’anno prossimo si giocheranno una medaglia olimpica,  durante la sesta partecipazione consecutiva alle Olimpiadi.

Le edizioni passate avevano lasciato l’amaro in bocca: dopo tre eliminazioni ai quarti di finale e due stop nella fase a gironi a Tokyo le pallavoliste italiane potranno sperare nel podio.

L’Olanda sarà rinviata al torneo europeo di gennaio 2020 dove ritroverà la Turchia, la Polonia, la Bulgaria, la Germania e il Belgio per un solo biglietto per Tokyo.

È stato anche il modo migliore per salutare la pallavolista Federica De Biasi, della squadra Volley Loreggia, morta a 32 anni per un linfoma di Hodgkin diagnosticato nel 2014.

Forza ragazze!

LEGGI ANCHE:

Scopri i millennial più noti raccontati nel nostro Catalogo dei Millennial

Perché il rugby è lo sport più adatto ai millennial

Ronda Rousey, quando la sportiva è di un’altra categoria

Prepararsi alle Olimpiadi di Tokyo 2020 leggendo i bizzarri articoli del maestro Kentaro Hara

Spiagge stories: quali sono i muscoli maschili più amati dalle donne?