Tinder: i consigli per accaparrarsi un compagno di Cuffing Season

27 Novembre 2022
304 Visualizzazioni

L’app di dating che non passa mai di moda: il 75% degli utenti di Tinder risponde ai messaggi in meno di 30 minuti. Saranno tutti in cerca di compagni per questa stagione delle coccole invernali? Per non lasciarsi sfuggire occasioni, ecco qualche consiglio su come sfruttare Tinder al massimo

La Cuffing Season, la stagione delle coccole, è ormai arrivata. Le temperature si sono (finalmente) abbassate e noi abbiamo rispolverato le care e vecchie copertine: possiamo dichiarare ufficialmente aperta la stagione delle coccole. Non è Cuffing Season se non è condivisa: quando termina la stagione degli aperitivi la solitudine si fa sentire più che mai. E se non soffrite la solitudine, beh, siamo certi che una soluzione per eludere le domandine scomode dei parenti a Natale faccia comodo a tutti.

Come trovare il perfetto partner per l’inverno? Basterà seguire i cinque semplicissimi consigli degli esperti: Tinder ha raccolto curiosità e trucchetti utili da sfoderare per affrontare al meglio questo complicato inverno.

1. Con una buona bio su Tinder metà del lavoro è fatto

Una bio audace aiuterà a trovare nuovi spunti e idee per attaccare bottone, vi farà apparire più autentici e più interessanti, catturando l’attenzione di un potenziale Match da sogno.

Primo punto: spiegate perché vi trovate su Tinder, che sia la ricerca di una relazione seria di un’avventura, o di un’amicizia e chi vivrà vedrà. Cosa vi colpisce nelle bio altrui?  Ragionate sulle caratteristiche che cercate per la vostra accurata selezione, sfoderate la fantasia, abbandonate i grandi classici: “Sono nuovo su Tinder, divertiamoci” fidatevi, non funzionerà.

Secondo step: il Vibe check. Da non sottovalutare i tag per “interessi”, vi aiuteranno a trovare qualcuno con passioni simili alle vostre.

2. Music is love

Fate sapere ai vostri Match su quale frequenza siete, linkate la vostra canzone preferita e attendete che si crei l’intramontabile feeling musicale. I dati confermano che il 40% degli iscritti ha aggiunto un brano sul proprio profilo riscontrando un aumento dei Match di quasi il 10%.

3. Giudicare il libro dalla copertina, a volte si può

Un utente impiega solo pochi secondi per decidere se fare Swipe a destra o se cestinare la proposta. Una bella foto è essenziale per fare una buona first impression.

La foto dovrà raccontare qualcosa di voi e delle vostre passioni. Niente pose statiche, niente selfie da palestrati (ma se proprio non ne potete fare a meno, ricordate di togliere il flash), niente boccuccia a sedere di gallina. Un potenziale Match potrebbe voler vedere il vostro viso in versione realistica: evitate anche le foto con gli occhiali da sole.

Tinder consiglia di inserire quattro foto: four is the Magic Number.

4. Tips di comunicazione

E dopo il Match? Bando alla timidezza: prendete l’iniziativa e scrivete per primi. È probabile che otterrete rapidamente una risposta. Il 75% degli utenti della GenZ risponde infatti in meno di 30 minuti.

Attaccate con ironia e audacia, dimostratevi interessarti a qualche elemento della bio, sfruttate tutti gli spunti per una conversazione brillante.

Ridere funziona sempre: umorismo e indovinelli sono sempre una buona chiave. “Due bugie e una verità” è senza dubbio il gioco che va per la maggiore.

5. La sicurezza al primo posto, sempre

Al primo appuntamento incontratevi in un luogo pubblico, la presenza di altri esseri umani è sempre rassicurante. Prendetevi tutto il tempo per conoscervi, nessuno vi corre dietro, è importante essere sempre sulla stessa lunghezza d’onda.

Ultimo, ma non meno importante: no al ghosting, una pratica tanto diffusa quanto crudele. Se cambiate idea e decidete di non andare all’appuntamento, avvisate l’altra persona della vostra decisione con sincerità e schiettezza, vedrete che sarà apprezzato.

Leggi anche: