fbpx

8 tipologie di donne Millennial che mettono in fuga l’uomo Millennial

2 Novembre 2020
1370 Visualizzazioni

Ad alcuni Millennial bastano pochi minuti per identificare la donna con cui si stanno rapportando. Appena si accende la “spia rossa” di “Donna Orticaria” preferiscono fare inversione a U prima di trovarsi bloccati, dopo un po’ di chilometri, in un territorio ostile.

Ma da che tipo di donna scappano gli uomini Millennial?

Ecco le categorie estremizzate di donne classe Millennial che, secondo gli uomini, sono capaci di provocare l’orticaria:

1- Le divorziate, o aspiranti tali. Durante gli appuntamenti passano le serate a raccontare le loro storie con gli avvocati, le ripicche e le indagini su presunti tradimenti credendosi Enola Holmes. Il rischio del maschio è quello di avere un forte torcicollo a furia di annuire e un grande mal di testa.

Di Zeero

 

2- Le ex fighe con figli. Madri sole che passano le giornate a condividere post su Facebook con frasi come: “Amo la vita”, “Aiutate il prossimo!”, quando in realtà, lontane da un dispositivo dotato di Internet, passano il loro tempo a piangersi addosso ingurgitando della Nutella sottomarca.

Di Zeero

 

3- Le quasi spose. Quelle che, alla soglia dei 30 anni, decidono di andare a convivere con il proprio compagno. Sono convinte che presto convoleranno a nozze, che quello sia il passo giusto da compiere per scambiarsi finalmente le fedi nuziali, tra gli applausi dei parenti e le colombe svolazzanti. Ma poi, ad un tratto, mandano tutto all’aria con la frase: “Ho bisogno dei miei spazi.”

Perché per i Millennial non sono appetibili? Vogliono tempo per loro, sono solitarie e hanno periodi lunghi di ripresa, fuori e sotto le coperte.

Di Zeero

 

4- Le gattare. Uno fa sorpresa, due fanno pensare, tre fanno scappare. Se fossero più gatti? Accensione della spia rossa istantanea, qualcosa non va.

Di Zeero

 

5- Le Carrieriste, o Wonder Woman. Sono convinte di portare avanti il ruolo della Donna, nella società e nella famiglia. Solo loro lavorano, solo loro fanno, il resto è fuffa.

Di Zeero

 

6- Le fighe insulse. Il loro mondo gira dietro a poche cose: palestra, borse di Louis Vuitton, ristoranti chic, club, storie su Instagram, uscite social, il tutto corroborato da un cervello atrofico.

Il loro obiettivo? La grana. Anche da loro è meglio scappare subito.

Di Zeero

 

7- Le sposate infelici. Nella loro mente aleggia un senso di rivalsa, un throwback ai tempi d’oro. Sono alla continua ricerca di quello che non hanno più, si vogliono dare una seconda possibilità. Vogliono provare quel brivido tanto raccontato su Real Time nel programma “Alta infedeltà”.

Di Zeero

 

8- Le progressiste. La donna progressista proviene da due tipi di substrato socio-familiare :

1) famiglia benestante radical chic, le cosiddette “benpensanti”.

2) quelle eco-femministe, che ti sussurrano all’orecchio mentre siete a letto: “Girl poweeer”.

Ecco, all’uomo queste non vanno bene manco per andarci a letto. Pesanti, complessate, mediamente “straccia-cazzi”.

Di Zeero

 

Ma c’è una categoria che può salvarsi? Sì, quelle carine e intelligenti. Sono le più difficili da trovare, non sono certo come il prezzemolo, e anche da conquistare non sono facili. L’uomo è comunque attirato profondamente da loro, sono una sfida interessante.

Care donne Millennial, ecco perché qualche volta gli uomini scappano dal bagno durante un appuntamento.

Leggi anche: