Due cuori e la distanza – Non esisterà più amore fuori da Instagram

Avatar
23 Settembre 2020
344 Visualizzazioni

Le storie d’amore, salvo alcune coppie in via d’estinzione, non sono ormai altro che un contenuto in evidenza su Instagram, condito da filtri effetto chirurgo plastico e tante belle frasi rubate da aforismi.com.

 

“Finiamola qui. É troppo, e poi dai, sei sempre sui social e non hai mai messo una storia con me, il tuo fidanzato, ma che morosa sei?”

 

“Lascio il profilo Instagram pulito nel caso rompessimo, così gioco d’anticipo”

 

Brr. Triste verità. Solo a leggerla mi viene la pelle d’oca. Sono frasi vere, sentite e ritrite dalle mie povere orecchie. La linea che separa una vera storia da una storia Ig è sottilissima, a molti, per osservarla, occorre la lente d’ingrandimento.

Dove sono finiti i timidi inviti al cinema, le birre ghiacciate d’asporto delle 3 di notte e l’imbarazzo di quando ci si deve salutare davanti al portone di casa con la persona con cui si è passata una bella serata?

Nella didascalia di un post?

Possibile.

Lì si sono “caricati” anche i problemi di coppia. Il miglior antivirus sembra proprio essere quello di pubblicare un contenuto con i propri amici virtuali che rimarrà disponibile online per 24h. Tra i più piccoli è gettonatissima la storia con lo schermo nero, uno schizzo disegnato con le dita effetto neon, solitamente un cuoricino fatto male, e una canzone smielata o arrogante, a seconda del mood. Tra i più grandi, invece, si respira un’aria più struggente, con frasi a doppio taglio.

Basti pensare alla showgirl Belén Rodriguez che, lo scorso luglio, punzecchiava così l’ex Stefano De Martino su Instagram:

 

“Chi ti ha tradito, verrà tradito. A chi ti ha mentito, mentiranno, chi ti ha illuso, verrà illuso, chi ti ha offeso, verrà offeso. A chi ti ha fatto soffrire, verrà fatto di peggio. Perché così sono le regole del gioco”

 

L’argentina alludeva forse al Karma? Indubbiamente, e per questo invito il bel Stefano De Martino a girare con un cornino portafortuna al collo, non si sa mai.

Ma la vera domanda è: c’era bisogno di scrivere quella frase sui social? Era così fondamentale ai fini della coppia?

Rullo di tamburi: Sì.

Sentiamo quasi l’esigenza di condividere ogni momento della nostra umile esistenza. Nudi, ubriachi, mentre facciamo pipì in bagno… il parlar d’amore quasi ci eleva, ci rende affascinanti e fa parlare di noi, o meglio fa gossip.

Ne siamo talmente succubi da non essere più in grado di relazionarci con le persone, affidando tutte le nostre speranze di conquista amorosa ai social.

Prova di ciò è il costante aumento del settore delle app di incontri online, soprattutto dovuto allo spargersi in Italia del virus COVID-19 e il successivo lockdown. “Meetic” a marzo, con l’inizio della pandemia, contava un +22% di iscritti in cerca di “real stories”.

Durante il lockdown, le coppie hanno deciso di darsi appuntamento tramite delle video chiamate online utilizzando app come “Dating Once”, che ha registrato come record di chiamata 11 ore e 4 minuti. Chissà cosa si saranno detti per tutte quelle ore davanti ad uno schermo, senza sfiorarsi, senza sentire il profumo del partner, senza realmente guardarlo/a negli occhi.

Come rimorchiare su Instagram

Ma questo, per gli “Instalovers” di oggi, non sembra aver più importanza. Gli uomini e le donne, quando incontrano qualcuno di interessante, decidono di osservare la preda più da vicino. Parlandogli? No, zoomando sulla propria faccia. Sul profilo personale Instagram della persona interessata è infatti solitamente possibile sfogliare un catalogo di foto. Superato questo step si attacca bottone con frasi come: “Ciao, posso dirti che sei bella/o?”. Per poi continuare la conversazione con frasi pensate strategicamente, grazie all’aiuto di amici o di lunghi pippotti mentali, con il fine di abbindolare l’interlocutore.

E quando si vedono? Per molti è aria fritta. Non riescono a dire nulla. Da leoni da tastiera a coniglietti in cerca di una carezza.

La mia sfera di cristallo annuncia che tra qualche anno le stelle in cielo prevederanno incontri su app diverse a seconda del nostro segno zodiacale.

I social svilupperanno legami embrionali con le persone, tali da suggellare l’inizio e la fine di un amore tramite un click: follow-unfollow.

Per ora ci accontentiamo di qualche storia come l’argentina Rodriguez, perché sennò godiamo solo la metà.

Leggi anche: