fbpx

Dieci cose che non sapevi di voler sapere sul mondo del sesso

23 Ottobre 2021
281 Visualizzazioni

Sesso e libri.

Domanda: qualcuno ha chiesto un vademecum su curiosità, falsi miti e aspetti inediti della sessualità? Se la risposta è , allora ecco: “Sessuologia, tutto quello che non sapevi di voler sapere sul mondo del sesso”. Se la risposta è no, allora ecco: “Sessuologia, tutto quello che non sapevi di voler sapere sul mondo del sesso”.

Disponibile dal 21 ottobre, il libro dello psicologo, psicoterapeuta e sessuologo Daniel Giunti svela con sano umorismo le infinite sfaccettature del sesso, raccontando anche i modi meno comuni e “atipici” di viverlo.

Dal Dottor Kellogg, che produsse i suoi primi cereali come “antidoto” alla masturbazione, a Cleopatra, che sperimentò un primo Sex Toy, fino al primo Museo della Vagina di Londra e al record di orgasmi femminili (134) e maschili in un’ora (16).

“Sessuologia, tutto quello che non sapevi di voler sapere sul mondo del sesso”

In “Sessuologia, tutto quello che non sapevi di voler sapere sul mondo del sesso”, edito da Gribaudo, Giunti, che è anche fondatore del Centro Integrato di Sessuologia “Il Ponte” (@sessuologia), offre un irresistibile vademecum su dati, fatti e curiosità del mondo del sesso.

«In questo libro – le parole di Giunti – ho voluto raccontare la sessualità con uno sguardo inedito, volutamente ironico, fornendo dati e aneddoti in un’ottica nuova, per dimostrare che non esistono modi giusti e sbagliati di vivere il sesso, ma solo preferenze più frequenti o più atipiche».

Dieci curiosità sul sesso presenti nel libro Sessuologia

Mettiamo in fila una top 10 alcune delle curiosità più sorprendenti raccontate dall’autore.

I cereali anti-masturbazione

  • Dal Dottor Harvey Kellogg i primi cereali anti-masturbazione. Medico con una forte fede religiosa e una forte avversione per la sessualità e la masturbazione, Kellogg riteneva che i cibi molto saporiti avrebbero potuto aumentare il desiderio sessuale. Così decise di creare prodotti da colazione in grado di allontanare dalla mente il pensiero del sesso e del piacere autoindotto e fu così che commercializzò gli antenati degli attuali cornflakes.

Il primo vibratore

  • Il primo vibratore? La zucca di Cleopatra. Questo dispositivo, molto innovativo per l’epoca, poteva essere appoggiato sui genitali per godere della vibrazione data dalle api custodite al suo interno e pare essere legato alla figura di Cleopatra, dipinta come femme fatale e donna sessualmente libera e moderna.

Il primo museo sulla vagina

  • A Londra il primo Museo dedicato alla vagina. Il Vagina Museum di Londra apre nel 2019 con lo scopo di diffondere informazioni corrette sulla vagina e la vulva, permettendo alle persone di acquisire maggiore consapevolezza, di abbattere i tabù e di combattere i pregiudizi e lo stigma che possono associarsi alle problematiche ginecologiche.

Il record di orgasmi

  • Record di orgasmi? Donne battono Uomini 134 a 16. Questi numeri sono stati comunicati dal Centre for Marital and Sexual Studies, autorevole centro di ricerca californiano. Durante le ricerche in laboratorio, è stato possibile registrare il numero massimo di orgasmi raggiunti da un uomo e da una donna durante una sessione di un’ora.

Sesso in aereo

  • Sesso in aereo? 1 passeggero su 20 lo pratica in volo. Secondo un sondaggio del sito d’incontri Saucy Dates, il 78% degli intervistati vorrebbe fare sesso in aereo e il 5% ha dichiarato di averlo già fatto. Tra coloro che hanno fatto sesso sull’aereo, il 37% lo ha fatto con il partner, il 30% con uno sconosciuto, il 18% con un membro dell’equipaggio e il 15% con un amico.

Fantasie sessuali natalizie

  • Farsi sculacciare da Babbo Natale fra le fantasie sessuali più diffuse. Una ricerca condotta esaminando il web ha evidenziato che l’erotizzazione di Babbo Natale è presente nelle fantasie della popolazione e che queste si intensificano nel periodo natalizio, con un’impennata di ricerche a tema.

Infarto agli infedeli

  • Partner infedeli? Occhio all’infarto. I ricercatori hanno dimostrato che gli effetti psicologici del tradimento – ansia, stress, sensi di colpa – possono avere un effetto negativo sulla funzione cardiovascolare, predisponendo maggiormente all’infarto gli uomini infedeli.

Lo shopping con le “tette”

  • Con la criptovaluta “titcoins”, lo shopping è questione di seno. L’idea ha un funzionamento molto semplice: una signora entra in un negozio, che ha in vetrina un apposito adesivo, sceglie la merce da acquistare e, una volta alla cassa, mostra il seno al cassiere che, tramite un’App del proprio Smartphone, scatta la foto e la manda a Pornhub.

Il sesso a tre

  • Sesso a tre, una fantasia sopravvalutata. Questo è dovuto, in parte, al fatto che le persone hanno preferenze diverse per le situazioni a tre. In più, la maggior parte delle persone non ha ben chiara in mente una “sceneggiatura” per come dovrebbe essere un trio e ciò comporta spesso timori e preoccupazioni.

La posizione più pericolosa al letto

  • Cowgirl, la posizione più pericolosa. Secondo quanto riportato da uno studio pubblicato sulla rivista “Advances in Urology”, la posizione della cowgirl (altrimenti nota come “dell’amazzone” o “di Andromaca”) sarebbe causa di circa la metà dei traumi da frattura del pene.
Foto in copertina: dal film Sex Tape - Finiti in rete

Leggi anche: