Perché le donne fingono durante il sesso? Non è detto sia colpa dell’uomo

Consuelo Crespi
17 Novembre 2019
346 Visualizzazioni

Se la vostra ragazza finge a letto, la colpa non è totalmente vostra, ma spesso è un problema suo. Ecco perché le donne trasformano l’intimità in una grandissima menzogna.

Annoiata in metropolitana, con le cuffie nelle orecchie, schiacciavo le stories dei miei contatti su Instagram, quando sono finita su quelle di un’influencer, famosa per raccontare sui social ogni minimo dettaglio della sua vita.

Diceva così:  “Il mio ragazzo mi ha lasciato e io gli ho finalmente detto che in 2 anni di relazione non mi aveva mai fatta venire, che liberazione”. 

Mi si è spazzato il cuore. Per lui. Ma alla fine anche per lei. Allora mi sono chiesta, cosa c’è di peggio: non essere mai stato in grado di avere una donna? O passare la vita credendo di aver portato ogni donna al climax del piacere, per poi sapere che avevano maledettamente finto?

Già, le donne fingono l’orgasmo

Il punto è che tutto ciò non è un brutto scherzo, ma una realtà estremamente probabile: le donne fingono l’orgasmo.
Tutto ciò fa schifo, perchè sentirsi un buon amante è probabilmente la priorità per la maggior parte delle persone, ma soprattuto per gli uomini, il cui vero senso della mascolinità è legato alla loro capacità di dare piacere. E allo stesso modo, è proprio per questo che le donne si sentono di dovere fingere. 

E’ un circolo vizioso preoccupante, ma per avere le risposte sul perché le donne fingono l’orgasmo, dobbiamo affidarci alla statistica: L’80% delle donne ammette di aver simulato almeno la metà delle volte, e un altro 25% lo finge il 90% delle volte. In che modo? Attraverso vocalizzazioni continue che ti fanno pensare che sono davvero prese dalla situazione. Al contrario l’unico obiettivo è quello di farti andare avanti e far finire tutto al più presto. 

Secondo la scrittrice sessuale Brian Alexander per NBC News le donne lo fanno per diversi motivi: non riescono a rilassarsi, non sono prese, il sesso non è soddisfacente, il sesso era ottimo ma non stavi facendo esattamente ciò di cui lei aveva bisogno, era stanca, ci voleva più tempo, non voleva che pensassi che non riuscisse a venire. 

Generosità o compassione?

Ed ecco che entriamo con tutte le scarpe nella mente contorta femminile. Che, nonostante le mille scuse, sottintende un’unica cosa:“voglio che tu pensi di avermi fatto godere, e per nulla al mondo ti dirò la verità.”  In poche parole, i lamenti e le grida di estasi derivano meno dalla sua reale eccitazione e più dal desiderio di eccitare l’uomo e regalargli una spinta di autostima. Pensate un po’ che nobiltà d’animo.

La ragione di tutta questa farsa è naturale e biologica. Se un uomo perde l’erezione dopo un orgasmo, con la donna non è così chiaro, la sua eccitazione non è per nulla quantificabile, a meno che tu non abbia apparecchiature sofisticate per scoprirlo. Quindi l’idea è che i gemiti sono la misura per mostrare il godimento. Dove ci porta tutto questo? Al sesso senza godimento e alle delle donne che fingono l’orgasmo.

Morale

Ci sono molti siti di uomini che offrono guide su come uscire da questa situazione di m*rda ed imparare a far qualcosa quando lei sta fingendo.
Ad esempio, Sophie Saint Thomas, ha scritto una guida su GQ, offrendo buoni consigli: l’uomo deve creare un ambiente confortevole, in modo che la donna si senta libera di rilassarsi e dire ciò di cui ha bisogno. Non bisogna sentirsi in dovere di avere un orgasmo, ma accettare il fatto che possa non succedere. Insomma dobbiamo concentrarci di più sulla comunicazione e meno sui metodi di rilevamento della donna che finge l’orgasmo.

Ciò significa imparare a trattare i nostri amanti come individui da cui imparare, e non come test delle nostre prestazioni sessuali.  È difficile per tutti noi parlare del perché i nostri bisogni sessuali non vengano soddisfatti. Ma se potessimo sperimentare esperienze sessuali sapendo che ci vorrà del tempo per capire una persona specifica, sarebbe un buon inizio. Questo non vuol dire che nessuno fingerà più, ma l’orgasmo falso si trasformerà solo in una bugia bianca occasionale, invece dell’enorme farsa che persiste tutt’oggi nella nostra cultura.

Leggi anche: