Dopo mesi di convivenza forzata, l’estate 2020 sarà tutta un tradimento

Avatar
21 Luglio 2020
338 Visualizzazioni

Sia per chi ha pianificato di raggiungere mete esotiche che per chi ha deciso di rimanere qui a godere delle bellezze italiane, la parola d’ordine è una: trasgredire. Almeno secondo quanto rivela un sondaggio condotto dal sito Incontri-ExtraConiugali.com.

 

L’isolamento forzato dei mesi passati ci ha costretti a una grande solitudine o, guardando l’altro lato della medaglia, a una convivenza forzata, se pensiamo alla routine cui eravamo abituati.

Che sia quindi per ribellarsi alla solitudine o che per provare qualcosa di (piacevolmente) forte dopo mesi di Lock down causa covid19, secondo l’indagine di Incontri-ExtraConiugali.com, l’88% degli italiani dichiara di voler trascorrere un’estate all’insegna della trasgressione. 

Le coppie (sposate e non) non sono escluse, anzi, sono al primo posto.

D’altronde, l’estate è un periodo dell’anno particolarmente spensierato e allegro, ci sentiamo più belli e più in forma ed è per questo che siamo più propensi al tradimento.

La produzione di ormoni schizza alle stelle, in particolare il testosterone e l’estradiolo, due ormoni coinvolti nell’attività sessuale maschile e femminile. 

Inoltre, l’esposizione al sole e le giornate lunghe aumentano la produzione di serotonina, che ci fa sentire più energici e in forma.

Un altro elemento da non sottovalutare è rappresentato dallo stimolo visivo cui siamo esposti durante l’estate.

Gambe e braccia in mostra, scollatura un po’ più accennata che d’inverno, sono elementi abbastanza forti per accendere il desiderio sessuale maschile.

In questo caso si, sembra essere l’uomo più sensibile agli stimoli visivi, ma ciò non esula la donna dal tradimento. Come si dice, anche l’occhio vuole la sua parte.

Leggi anche: