fbpx

I 10 tipi di uomini millennial più bidonati dalle donne di tutte le generazioni

3 Dicembre 2020
1044 Visualizzazioni

Durante un primo approccio non solo gli uomini possono scappare dalle donne, ma anche le donne possono farlo dagli uomini.

Ecco le categorie estremizzate di uomini classe millennial da cui, secondo le donne, è meglio scappare:

1 – I mammoni. Burattini delle proprie mamme. Pensano come loro, parlano come loro. Nel lettone è possibile trovarsi in tre, ma come canta Zero: “Il triangolo, no, non lo avevo considerato”.

Di Zeero

 

2 – I chihuahua. Le loro risposte sono essenzialmente 3: è uguale amore, come vuoi te amore, sì amore. Non prendono mai una posizione e durante una conversazione oscillano la testa senza elaborare un pensiero preciso, eccetto un: “Sì, amore!”.

Di Zeero

 

3 – Tiamisti. I Millennial Tiamisti sono creature uscite da un romanzo di Rosamund Pilcher alla ricerca di un nuovo lieto fine. Nella loro mente aleggiano solo frasi strappalacrime. Nel momento in cui non le ricevono dal proprio partner iniziano ad interrogarlo, a pressarlo, a propinargli continuamente la domanda: “Ma mi ami?”. Si possono considerare quasi come dei “romantici repressi”.

Di Zeero

 

4 – I manzi. Rare creature. Quando ci sono loro, non ci sei tu, quando ci sei tu, non ci sono loro. Al cinema sono soliti immortali per provare la loro esistenza. Nel momento in cui, per combinazioni oscure, è possibile osservare ed entrare in contatto con un manzo più da vicino, si innesca un meccanismo strano, forse dovuto all’eccezionalità della situazione. Di fronte al manzo si inizia a sudare e a comporre frasi prive di senso. La soluzione? Scappare dalla visione del manzo per evitare ulteriori figure di merda.

Di Zeero

 

5 – I brillanti tarocchi. Si sentono i più fighi. Sono convinti di stenderle tutte con i loro poteri magici. Nel loro cervello brillante c’è solo un’immagine: una botta e via. Spesso sono in realtà degli insicuri, per questo poi ci si ferma solo a quello.

Di Zeero

 

6 – Gli anti-millennial. Millennial che vogliono rinnegare di essere tali. Se una donna millennial fosse alla ricerca di una relazione più salda, con il lieto fine sull’altare, viene etichettata come “pazza”. Puntano alle più giovani perché le coetanee sono considerate “vecchie”. In realtà, sono le donne millennial a non calcolarli, così come le più giovani. Perché? Il tempo scorre anche per voi babies.

Di Zeero

 

7 – I Superman. Immacolati. Sono sempre nella ragione. Salvano il mondo, ma non voi. Si sentono sul piedistallo e rigirano sempre la frittata con tipica frase: “Perché tu?”.

Di Zeero

 

8 – Gli strateghi. Loro non ti chiederanno mai di uscire direttamente. Di giorno meditano sui moduli da usare al Fantacalcio, di notte sulle strategie da attuare per ricevere il messaggino su Whatsapp dalla crush con scritto: “Se ti va, possiamo uscire”. Ma perché fanno tutto questo? Essenzialmente per due motivazioni. Per vantarsi con gli amici e dire: “Boh sì, questa mi ha scritto e vuole uscire con me, bah vediamo un po’…” e per scansare una bomba targata “friendzone”.

Di Zeero

 

9 – I palestrati insulsi. Tutto gira intorno alla dieta. No carboidrati, no connessione di neuroni. È possibile che durante la notte, presi da un raptus di estrema follia, si sveglino e inizino a fare delle flessioni, per terra.

Di Zeero

 

10 – I tastieristi. Appartengono alla corrente letteraria dei “Whatsappisti”. Il loro filone è contraddistinto dalla mancanza di punteggiatura e da vocaboli vicini al parlato. Il tema cardine è l’eros. Il loro punto debole? Il loro eros si ferma lì, a dei messaggi. O sorprese, 0 parole sussurrate all’orecchio.

Di Zeero

 

Cari millennial, non siate ipocriti, è normale che una donna scappi. Le donne sono sicure, con i contro-cazzi, ma sognano tutte, sotto sotto, una storia d’amore come quella con Hugh Grant in Notting Hill, è così impossibile viverla?

Leggi anche: