Catalogo dei MILLENNIAL #2: Chiara Ferragni. La tua enciclopedia dei millennial

13 ottobre 2018
6 Condivisioni 230 Visualizzazioni

Chi è Chiara Ferragni, la fashion blogger più influente del mondo

NOME Chiara Ferragni
LUOGO NASCITA Cremona
DATA NASCITA 7 maggio 1987
SETTORE Moda
NAZIONALITÀ Italiana
MILLENNIAL FACTOR Iperconnesa, creativa, globale

Chi è

Si dice Chiara Ferragni, si legge #chiaraferragni. Il suo nome è da anni uno dei più inflazionati sui social, tanto che trovarla in cima alla liste delle tendenze su Twitter o tra le personalità più googlate non fa più notizia da un po’. Per questo, la 31enne cremonese, è considerata la regina indiscussa delle nuove piazze virtuali. Instagram, dove conta con oltre 15 milioni di follower, su tutte.

La Ferragni è senza dubbio la millennial più amata e più odiata dagli italiani. Sarà colpa dei suoi occhioni azzurri o forse perché è una delle poche persone che è riuscita a trasformare la passione per i selfie in un’impresa da milioni di euro.

In un mondo di egocentrici, l’influencer sulla sua immagine è riuscita a costruire una karriera con la “k” maiuscola, come scriveva quando era ancora la ragazza della porta accanto, Diavoletta87. Poi è arrivato il successo con The Blond Salad, che le ha permesso di raggiungere stilisti, copertine e fan in ogni angolo del pianeta. E la fashion blogger è divenuta una diva.

Ebbene sì, Chiara Ferragni si è salvata dal precariato tipico dei millennial grazie all’uso ininterrotto dello smartphone. E al suo inglese perfetto, of course, da vera cittadina del mondo. Poi il suo fidanzamento e matrimonio con il rapper Fedez non ha fatto altro che aumentare il suo potere da influencer.

Vedi il successo mediatico delle nozze dei The Ferragnez, oppure le foto del piccolo Leone, nato a Los Angeles dove la mamma ha una villetta tutto cabine armadi da un po’. Boom di like che neanche le foto della ex bocconiana – non ha mai finito Giurisprudenza – nuda. Tutto quello che fa diventa notizia e, al netto delle polemiche, si chiama business: come il caso della bottiglia brandizzata da 8 euro di acqua Evian, finito perfino in Parlamento.

Ma il segreto della sua ascesa incredibile, studiata perfino ad Harvard, è uno: «Sui social media vince la naturalezza», come ha dichiarato di recente la nostra millennial al top. E se lo dice lei, come non crederle.

Chiara sui social:

Twitter
Facebook
Instagram

LEGGI I PROFILI DEGLI ALTRI MILLENNIAL:

Chi è Luigi Di Maio

 

Potrebbe interessarti

Scarpe V design: lusso intelligente per Millennial dal cucchiaio di legno
Moda
7 condivisioni70 visualizzazioni
Moda
7 condivisioni70 visualizzazioni

Scarpe V design: lusso intelligente per Millennial dal cucchiaio di legno

Consuelo Crespi - 20 ottobre 2018

Le scarpe V design sono un connubio di lusso e minimalismo, e un ritorno all’artigianalità italiana. Per Millennial che, al…

Something in the Way testo: i Nirvana ci hanno rovinato l’adolescenza  
Cultura
2 condivisioni54 visualizzazioni
Cultura
2 condivisioni54 visualizzazioni

Something in the Way testo: i Nirvana ci hanno rovinato l’adolescenza  

Consuelo Crespi - 19 ottobre 2018

Questa mattina mi sono svegliata e, scrollando le varie pagine social, una notizia spaventosa mi è capitata davanti agli occhi. “NIRVANA REUNITED”, con l’immagine…

Euforia, il nuovo film di Valeria Golino: il coitus interruptus della morte
Arte
2 condivisioni59 visualizzazioni
Arte
2 condivisioni59 visualizzazioni

Euforia, il nuovo film di Valeria Golino: il coitus interruptus della morte

Valeria Mangano - 19 ottobre 2018

Euforia è il nuovo film di Valeria Golino, seconda opera dopo l’esordio alla regia con Miele (2013). Se state immaginando…