Lido di Lenno

Condividi anche su:

Seduzione lacustre: la stessa che stregava poeti e scrittori. Liberate la mente dalla musica house a manetta a tutte le ore. Immaginate, invece, di leggere un libro baciati dal sole a piedi nudi su un’oasi di sabbia bianca. O di sfiorare il touch screen del vostro iPad rilassati su un lettino wifi.

Non siamo alle Antille, e neppure in Polinesia, siamo su quel ramo del lago di Como che volge al Golfo di Venere e, più precisamente, ci stiamo spaparanzando al Lido di Lenno. Slow food e slow lusso, carta dei vini da capogiro per cene finire la giornata ballando sotto le stelle.

L’acqua dolce ha la sua ragion d’essere e un tuffo per combattere il caldo vi regalerà nuove sensazioni, come mangiare in spiaggia con flemma etrusca, su un letto a baldacchino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

9 − sei =