Litos

Condividi anche su:

Quando qualcosa non c’è, bisogna fare di necessità virtù e il Litos non si tira indietro. Non avendo sabbia sulla quale strutturare un lido “classico”, i gestori hanno creato un’enorme piattaforma di mille metri quadrati sugli scogli, quasi a strapiombo su un mare che poco deve invidiare alla Sardegna. E dunque niente sabbia nelle mutande, occhiali rovinati e cellulari perduti a meno che non li lanciate in mare.

Grande è l’attenzione per i disabili, con strutture ad hoc e servizi igienici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

due − 1 =