Il millennial Jon Kortajarena è un modello tutto ecosostenibile

Avatar
25 Settembre 2019
416 Visualizzazioni

Domenica scorsa si sono tenuti alla Scala gli Oscar della Moda Sostenibile. Su tutti, ha spiccato il modello Millennial Jon Kortajarena, un figo in verde. Ecco chi è.

I front row di tutte le sfilate che si sono susseguite nei giorni antecedenti – da Prada a Gucci, da Max Mara a Moschino ed ancora Etro, Versace e MSGM – impallidiscono di fronte al red carpet (o meglio, green carpet) d’eccezione su cui si susseguono i personaggi più influenti della scena internazionale della moda. Stilisti, editori, giornalisti e top-model in abiti vintage, tutti riuniti tra palchi e platea per celebrare l’impegno di un mercato che si schiera dal lato del pianeta. Segnando, potremmo dire, l’inizio di una nuova era.

 

Il sipario si apre su un manto verde fiorato, che durante la serata si arricchirà della presenza elegante e fascinosa dei due host della serata. La top model Adut Akech, in uno splendido abito azzurro Valentino, e Jon Kortajarena, sempre in Valentino. Non a caso lo stilista riceverà durante la serata il GCFA Legacy Award, consegnatogli da una sempre iconica Sofia Loren).

Chi è Jon Kortajarena?

Ma concentriamoci proprio su Jon Kortajarena. Modello spagnolo classe 1985, domina il palco con uno charme e un portamento impeccabile. Introduce ogni ospite con una voce profonda che, complice l’accento ispanico, fa sognare mezza platea. Jon è molto più che un modello millennial con una carriera esemplare (tra le varie cose è stato scelto come Bulgari Global Watches Ambassador, per intenderci). E il suo profilo Instagram da 2.3M di follower è per me uno dei più interessanti di sempre.

 

Di una semplicità e freschezza disarmante, condivide momenti di quotidianità con famiglia e membri delle troupe con cui lavora. Il modello è impegnato ormai da anni in una instancabile battaglia di sensibilizzazione nei confronti delle problematiche ambientali. In prima linea con Green Peace per raccogliere rifiuti dalle spiagge e ambasciatore Save the Children. Scrive al ministro spagnolo Pedro Sánchez Pérez-Castejón per sollecitare interventi significativi. Ricondivide articoli di giornale, documentari, campagne.

 

Jon Kortajarena è, insomma, non soltanto l’host perfetto per un evento come il Green Carpet Fashion Awards, ma una persona da ammirare. Poiché ha deciso di sfruttare la propria visibilità per fare qualcosa di importante, per cercare di lasciare un segno e fare la differenza. Di sicuro qualcosa nel mondo della moda si sta muovendo ed il merito va, inevitabilmente, a persone come lui e la speranza è che divengano sempre più un esempio per tutti.

 

 

@kortajarenajon @adutakech @ecoage #gcfaitalia #gcfa2019 #greencarpetfashionawardsitalia

Leggi anche: