Come si truccano le ragazze Millennial? Moltissimo!

Consuelo Crespi
13 Aprile 2019
902 Visualizzazioni

L’industria del Make Up è cresciuta tantissimo nel corso degli ultimi anni, questo perchè le Millennial sono sempre più ossessionate dal trucco, tanto che ormai, per noi, è diventato una vera e propria questione vitale.

 

Come si truccano le ragazze Millennial? Siamo noi ragazze, piuttosto, a chiedere a voi uomini: “Come fate a vivere senza trucco?”. Non tanto, come fate a non truccarvi il sabato sera o ad un appuntamento importante… ma proprio come fate a VIVERE senza trucco. Da un lato non possiamo che invidiarvi, d’altro lato proviamo pena, perché la vostra reale e, in alcuni casi, deforme natura non può esser coperta in alcun modo…come facciate ad accettarlo è un mistero.

Il punto è che per noi Millennial è assolutamente impossibile immaginare una vita senza make up, anzi credo sia da inserire tra i bisogni primari della donna moderna dando ad un 24K Gold Primer la stessa importanza del sonno e dell’alimentazione. Anzi l’ossessione trucco ci fa dimenticare per fino del cibo: “Preferireste uscire di casa la mattina senza far colazione o senza esservi truccate?”. Non c’è nemmeno da pensarci, finiremo per mangiarci la cipria a cucchiaiate piuttosto che rinunciare alla nostra innaturale bellezza.

Un filo di trucco, un filo di tacco…vale ancora?

Se fino a qualche tempo fa, le nostre nonne sposavano la filosofia del “un filo di trucco, un filo di tacco”, semplificando le questioni sulla femminilità, evitando l’ossessione trucco, oggi per noi Millennial non è affatto così. Noi dobbiamo fare i conti con un’infinità di prodotti di bellezza che escono regolarmente in commercio, un tripudio di cosmetici che ogni giorno cambiano, si evolvono, promettono miracoli.

Nulla è impossibile davanti ad una buona combinazione di make up e noi Millennial lo sappiamo bene, per questo ci siamo schiavizzate e vendiamo la nostra anima al miglior fondotinta in commercio. Ora, grazie all’ossessione trucco, gli strumenti nelle nostre mani sono aumentati: abbiamo il contouring, che smussa e armonizza i lineamenti del viso.

Un naso grosso può diventare fine, gli zigomi pronunciati possono diventarlo ancora di più. Abbiamo il trucco Water Proof, resistente all’acqua, perché anche lì dobbiamo essere irresistibili…. non si sa mai che un pesce ci veda struccate e poi chissà cosa pensa. Abbiamo i rossetti rimpolpanti e i mascari volumizzanti. Poi alcuni uomini, nonostante le nostre fatiche, hanno iniziato a dire che ci preferiscono al naturale e quindi noi abbiamo inventato il make up per sembrare senza make up… Woman Power o ossessione trucco?

Voi uomini forse non capite il perché, ma noi dobbiamo confrontarci ogni giorno con l’ossessione trucco dal mattino quando ci alziamo, alla sera quando andiamo a dormire e ci dobbiamo struccare. Non lo facciamo solo per nascondere i nostri difetti ma per quell’incredibile ed egocentrico desiderio di valorizzare il più possibile i nostri pregi.

Rischio effetto Moira Orfei

Per questo motivo ognuna di noi ha una lista di trucchi da utilizzare per raggiungere il livello massimo di bellezza, che è personale per ciascuna ragazza. Chi si accontenta di un tocco di mascara, chi ha l’ossessione trucco e si spiaccica in volto l’intero store di Sephora… poco conta, ognuna di noi ha attentamente valutato l’apice, il picco che deve raggiungere per essere stupenda e il tempo che ci mette per diventarlo. Questo picco di bellezza non va mai superato, se si aggiunge ancora make up oltre il limite stabilito si diventa sempre più brutte, più brutte di Moira Orfei.

Noi ragazze lo sappiamo bene, ma a volte capita che il Make Up si impossessi di noi, soprattutto se stiamo aspettando che un ragazzo ci passi a prendere per uscire ed è fermo nel traffico: ogni vostro minuto di ritardo è un minuto in più nel quale dubitiamo di noi stesse.

L’ossessione trucco è al massimo e iniziamo a cazzeggiare morbosamente con i cosmetici. “Aggiungo qualche brillantino qui, un tocco di illuminante sulla punta del naso, ancora un po’ di mascara”… effetto Moira Orfei assicurato. Mi raccomando: siate sempre puntuali, è troppo difficile e innaturale controllarci.

 

Forse noi Millennial con l’ossessione trucco siamo pazze, ma non ci importa, l’unica cosa che conta è sentirci delle strafighe sempre e in ogni situazione pur di fare un’inversione a U e tornare a casa a prendere il lucidalabbra un minuto prima dell’appuntamento. La realtà è che siamo sempre in lotta con noi stesse: ci specchiamo nei finestrini delle auto, ogni minuto sistemiamo i capelli, dietro alle orecchie, dietro alle spalle, riga a sinistra, riga a destra, mettiamo a posto il reggiseno, sistemiamo il perizoma che ci graffia il lato b. Per quattro minuti al giorno il cervello manda il messaggio al corpo dicendo: “E’ tutto a posto”, per il resto del tempo è un caos totale.

E’ quindi è perfettamente normale che ogni tanto ci venga quel desiderio, che in realtà assomiglia di più ad un’ urgenza, di mollare tutto quello che stiamo facendo e andare in bagno soltanto per metterci il rossetto. Il Make Up è una questione fisiologica, incontrollabile, vitale, ci sistemiamo il trucco in continuazione perché cerchiamo inconsciamente l’omeostasi. Allo stesso modo in cui voi uomini vi sistemate costantemente le palle nei pantaloni, noi ci spalmiamo il blush durante la cena. Ora scusate, non so come finire e ho esattamente 30 minuti per la routine di make up prima di uscire, che il 24K Gold Primer sia sempre con voi.

Dopo Come si truccano le ragazze Millennial?, LEGGI ANCHE:

Il sesso dei Millennial è…pochissimo! Se non ci svegliamo, tocca estinguerci

Cazzo di cane Mugsy: l’oscena creatura che ha invaso i social. Uccidiamola!

Facebook è morto, ucciso da vecchi che perfino nei bar erano disprezzati