fbpx

Soft Life Trend su TikTok, ma si può davvero vivere così?

19 Novembre 2022
433 Visualizzazioni

Una vita all’insegna della cura di sé stessi. Il soft life trend di TikTok ci spiega che dovremmo vivere più slow, curando il nostro aspetto esteriore, quello interiore e il nostro equilibrio mentale. Ma viene da chiedersi se, nella vita reale, questo lifestyle sia realmente praticabile.

“Mindfulness living”sono le parole chiave di questo nuovo trend fatto di skincare di lusso, alimentazione sana e sostenibile, sessioni di yoga tantrico nell’attico in riva al mare e quant’altro.

Il soft life trend di TikTok nasce dalla creatività delle influencer nigeriane per poi espandersi su tutto il globo grazie alla connessione social. Secondo gli esperti, il movimento ha avuto origine proprio all’interno della società nigeriana come conseguenza alla tendenza a educare le donne africane secondo principi di resistenza, forza e combattività finalizzate a guadagnare un ruolo all’interno della società. La necessità di avvicinarsi a una vita “soft” si contrappone a questa ideologia, riportando al primo posto l’importanza e il valore del self-love.

Le giovani star del web sensibilizzano sull’importanza di minimizzare lo stress conducendo una vita incentrata sui propri bisogni, senza venir meno a qualsiasi necessità manifestata dal proprio corpo e dalla propria mente.

Soft life vs frenesia lavorativa

La soft life si contrappone alla tendenza, radicata soprattutto fra le nuove generazioni appena sbarcate nel mondo del lavoro, a incentrare tutta la propria esistenza sulla carriera o sui risultati accademici. I giovani lavoratori si oberano di impegni per raggiungere soddisfazioni lavorative che si dimostrano il più delle volte effimere. Lo stress che deriva da queste pressioni provoca silentemente sensazioni di tensione e di ansia a lungo andare opprimenti.

Ebbene, è proprio il soft life trend che ci spiega come nulla sia più nocivo della costante esposizione a stress e frenesia. Secondo le influencer portavoce del movimento, l’obiettivo da raggiungere è l’estetica della “clean girl” dedita al self-love e al raggiungimento dei propri obiettivi di equilibrio fisico e mentale, lasciando da parte la mentalità della produttività tossica che vede nel sacrificio una condizione per il successo.

In sostanza, uno stile di vita che mette al centro il work-life balance, propendendo nettamente di più per l’estremo “life”.

Come vivere una soft life

Cura, amore e tempo per se stessi. La vita soft si incentra sull’ascolto delle proprie sensazioni e della parte più profonda di sé, a cui seguono piccoli e lenti gesti per appagarne le richieste. Le guru della soft life invitano a concedersi dei lussi, a viziarsi e concentrarsi sul momento che si sta vivendo mettendo al centro la propria persona e il proprio benessere.

soft life trend

Il soft life trend ha come colonne portanti alcuni step: apprezzare ogni giorno, imparare a dire di no, vivere il momento e caricarsi di positività. Ma tante sono anche le azioni che fanno da corredo a un mindset soft: prendersi cura della propria pelle con skincare routine lussuose, fare lunghi bagni rigeneranti, mangiare sano con una mentalità mindful, praticare yoga.

 

Leggi anche: