Previsioni meteo: con gli stivali da pioggia la moda è sempre pronta al peggio

L'inverno sta arrivando, avete scelto gli stivali da pioggia?

16 novembre 2018
207 Visualizzazioni

L’orario è cambiato, il freddo è arrivato e con lui la pioggia. Le nostre amate sneakers bianche non sono più adatte per uscire. Serve una scarpa trendy, comoda e adatta al clima autunnale, ed ecco gli stivali da pioggia. Quest’anno li abbiamo visti su molte passerelle: Miu Miu propone degli stivaletti di pelle verniciata, rossa o bianca; Givenchy degli stivaletti da pioggia con calzini incorporati, lunghi fin sopra le ginocchia; Burberry da vero brand british non può mancare all’appello: presenta dei rain boots con il suo classico motivo tartan. Ma quali sono i nostri preferiti?

HUNTER

Da sempre il brand si piazza primo in classifica per i suoi stivali, adatti non solo alle giornate di pioggia ma così trendy e comodi da essere perfetti anche per festival outdoor e scampagnate. Gli Hunter sono classici, usuali ma mai scontati: sono una sicurezza! I nostri preferiti sono la versione alta in nero o verde bottiglia. Carinissimi da portare con i calzini colorati alti fino al polpaccio.

 

UNDERCOVER 

Un prodotto classico ed eterno viene fuso con un messaggio fresco e giovane:”Noi siamo infinito“. I rain boots di Undercover sono la soluzione perfetta per un target giovane, che si diverte e ha tanta voglia di sognare l’infinito.

 

STUTTERHEIM 

Per chi è amante della versione bassa, optate per il brand svedese. Si tratta di un modello più versatile, originale e divertente, grazie al doppio colore.

OFF WHITE

Anche Off White ha deciso di lasciare un messaggio, o meglio un’avvertenza, sui suoi stivali: “Per cavalcare“. In effetti, il modello riprende molto la silhouette e le caratteristiche degli stivali da cavallerizza. Ottima combo, ci piace!

E voi per quale modello optate?

 

LEGGI ANCHE:

Campagna pubblicitaria Prada 2018: il presente è al neon e spaventosissimo.

Campagna Gucci 2018: la celebrazione degli accumulatori millennial?

La campagna di MSGM ha millennializzato l’antico Bar Basso Milano

Ultime tendenze moda 2018: l’inesorabile tramonto delle sfilate