Come diventare ricchi senza truffe con Gimme5 (se ti sono avanzati 5 euro dall’aperitivo)

19 aprile 2018
2 Condivisioni 800 Visualizzazioni

Avete mai sognato di diventare come il leggendario Gordon Gekko e guardare tutto quel branco di poveracci che sopravvivono dal vostro attico? Ovviamente non è un pensiero politicamente corretto, considerando poi che il signor Gekko non era uno stinco di santo, ma la tecnologia si evolve e oggi tu puoi arricchirti (magari non da permetterti un attico, ma un garage forse sì) grazie ad un’app: Gimme5.

 

Gimme5 è un’app creata e gestita dal gruppo finanziario AcomeA SGR S.p.a.. L’app nasce con la principale funzione di gestire i tuoi risparmi, a partire da cifre minime, adatte a te, come 5€ euro.

 

Come funziona Gimme5

Puoi effettuare dei versamenti sul account quando vuoi e di quanto vuoi (a partire dai soliti 5 euro). Raggiunta una cifra per te significativa potrai investire i tuoi risparmi in vari fondi suggeriti dall’app.
Ovviamente i fondi sono fondi sicuri e legali, perciò NON investirete su fondi appartenenti a trafficanti di polmoni e bazooka o a gruppi di estrema destra che vogliono riesumare il “baffetto”, ma, come tutte le operazioni finanziarie (e i giochi d’azzardo), maggiore sarà il rischio del fondo e maggiore sarà il profitto ricavato.

Gimme5 Login e Account

Innanzitutto controllate di avere almeno 5€ sul vostro conto corrente o sulla vostra carta di credito. Se non avete speso tutto nell’aperitivo del sabato sera, recatevi sull’App store del vostro smartphone e scaricate Gimme5.
Al primo avvio l’app vi chiederà di registrarvi e di inserire tutti i vostri dati anagrafici, poi vi porrà davanti ad un bivio: risparmiare o investire?
Se sceglierete di risparmiare l’app si limiterà di richiedervi la somma che volete risparmiare e vi fornirà le coordinate bancarie per effettuare il bonifico.
Se sceglierete di investire l’app vi chiederà su quale della dozzina di fondi disponibili investire.
I fondi principali (e consigliati) sono 3, a seconda del gimme5 rendimento a cui puntate:

  • Prudente: investimento a breve termine con bassissimo rischio e profitto bassissimo.
  • Dinamico: investimento a medio-lungo termine con medio rischio e medio profitto.
  • Aggressivo: investimento a lungo termine con alto rischio e alto profitto.

Una volta scelta la vostra tipologia di investimento allora vi verrà fornito l’IBAN sul quale effettuare il bonifico e quindi completare l’operazione.

Quando è possibile prelevare i risparmi?

Vi siete indebitati fino al midollo e il rene l’avete già venduto? Perfetto, entrate su Gimme5 e in qualsiasi momento richiedete il rimborso sulla vostra carta di credito o conto corrente.

Siete pronti per diventare i più grandi broker Millennial? Siete dei tipi prudenti, dinamici o aggressivi?

Investite consapevolmente, non avidamente (scherzo, tanto non c’avete un soldo).

 

LEGGI ANCHE: Le migliori zone di Milano dove investire. Un’inchiesta per Millennial lungimiranti

Potrebbe interessarti

Sono Giapponese! Lesson 50? Come affrontare le riunioni di lavoro? Ce lo insegna il Giappone!
Appuntamenti
21 visualizzazioni
Appuntamenti
21 visualizzazioni

Sono Giapponese! Lesson 50? Come affrontare le riunioni di lavoro? Ce lo insegna il Giappone!

Kentaro Hara - 21 ottobre 2018

Come affrontare le riunioni di lavoro in Giappone? Cerca di non essere considerato presuntuoso, altrimenti devi accettare l’ordine silenzioso dei…

Scarpe V design: lusso intelligente per Millennial dal cucchiaio di legno
Moda
7 condivisioni94 visualizzazioni
Moda
7 condivisioni94 visualizzazioni

Scarpe V design: lusso intelligente per Millennial dal cucchiaio di legno

Consuelo Crespi - 20 ottobre 2018

Le scarpe V design sono un connubio di lusso e minimalismo, e un ritorno all’artigianalità italiana. Per Millennial che, al…

Something in the Way testo: i Nirvana ci hanno rovinato l’adolescenza  
Cultura
3 condivisioni70 visualizzazioni
Cultura
3 condivisioni70 visualizzazioni

Something in the Way testo: i Nirvana ci hanno rovinato l’adolescenza  

Consuelo Crespi - 19 ottobre 2018

Questa mattina mi sono svegliata e, scrollando le varie pagine social, una notizia spaventosa mi è capitata davanti agli occhi. “NIRVANA REUNITED”, con l’immagine…