Giappone e videogiochi: cosa fare se sei un nerd ingarellato

The Millennialist
14 Ottobre 2017
1614 Visualizzazioni

Sono Giapponese Lesson #11: Kentaro San ci scodella 3 titoli di videogiochi da sapere se siete dei nerd e volete conoscere altri nerd in Giappone tramite i videogiochi di Nintendo

Hiroshima, interno giorno. Siamo al Bar “8-bit bar”, ovvero la massima sintesi di Giappone e videogiochi. Ormai non c’è nessuno che non sa cos’è il Nintendo. Così sapete chi sono Mario e Luigi, vero? Sono i famosi personaggi trovati nei videogiochi di Nintendo, tramite i quali potrete fare amicizia con i nerd giapponesi. Qui sotto, vi presento un bar, chiamato 8-bit bar a Hiroshima, dove potete giocare molti dei videogiochi del Fami-Com, Super-Fami-Com e Nintendo 64 gratuitamente a patto che ordini qualche bevanda sia alcolica che analcolica in quanto è proprio un vero Bar. A questo punto, immaginatevi quanto sarà bello se potrete fare amicizia con i nerd giapponesi in un locale di Nintendo? Bello eh. Allora preparatevi bene  a praticare i seguenti 3 titoli di videogioco prima di partire per il Giappone.

1: Mario Kart

Facile da giocare anche da parte di coloro che non hanno mai giocato questo titolo. Dato che chi frequenta il 8-bit bar avrà l’età di tra i 25 e i 35, diciamo quindi millennial in piena regola, anche se non esperti perché entrati nel mondo del lavoro e quindi lontani dai videogiochi per un po’. Dal mio modesto punto di vista, il Mario Kart dà il massimo entusiasmo quando lo giocano i meno esperti. O sbaglio?

2: Mario Bros

Si tratta di quello di prima generazione, anzi è proprio il primo dei videogiochi del Giappone uscito nel 1983 al momento dell’esordio del Family Computer stesso. Ci si esalta in particolare quando Mario e Luigi combattono cercando di mettere l’avversario in trappola per poi eliminarlo. Un gioco che ti porta alla scoperta di tuo lato oscuro! O sbaglio?

3: Jinsei Game (il gioco della vita)

Se tu hai una certa padronanza del giapponese, prova a sfidare i nerd giapponesi con questo gioco. Ovviamente è in versione giapponese, però per questo che vi porterà un sacco di occasioni per chiacchierare con i vostri avversari. Poi potrete imparare come funzionano la vita e la società del Giappone. Non c’è dubbio.

Insomma, se vi piace viaggiare sapete che si può attaccare bottone entrando nei riti della nazione che si sta visitando. Per questo, se andate in Giappone i videogiochi vi aiuteranno a sbloccare quella tipica chiusura che noi giapponesi abbiamo nei confronti dei turisti europei. Nintendo aiuta le relazioni internazionali. O sbaglio?

Sua eccellenza il Maestro Kentaro Hara

Se vuoi ripassare le lezioni di giapponese del maestro Kentaro Hara, LEGGI ANCHE:

Tutte le app usate dai ragazzini giapponesi