Cos’è Clippi? La nuova skill per smart speaker per melomani compulsivi

Consuelo Crespi
7 Giugno 2019
948 Visualizzazioni

Cos’è Clippi? Un nuova Skill per SmartSpeaker in cui giochi a sistemare i testi musicali come magliette in un cassetto e puoi pure guadagnarci qualcosa.

Se c’è un momento dell’anno in cui mi viene voglia di giocare ai videogiochi è sicuramente l’estate. Non so per quale ragione, forse ho più tempo libero e di conseguenza sono più annoiata, ma con ogni nuovo caldo si aggiunge anche un nuovo game installato sul mio cellulare o sul mio Smart Speaker.

L’anno scorso, sotto l’ombrellone, passavo le ore a giocare ad House Paint, che consisteva nel dipingere le case senza lasciare nemmeno un puntino bianco… una stupidaggine difficilissima che mi ha distrutto il pollice destro. L’anno prima sfidavo i miei amici con un gioco di allenamento mentale, per vedere chi fosse il più intelligente del gruppo. Poi è arrivato Pokemon Go e mai nulla mi ha fatto camminare per ore come la caccia ai Pokemon leggendari, quell’estate avevamo tutti dei fisici da far invidia.

Cos’è Clippi?

Vogliamo parlare, infine, della febbre da Candy Crush? Forse è meglio lasciar perdere, perché per tutti gli appassionati gamer estivi è in arrivo un nuovo gioco, si chiama Clippi e ha tutte le caratteristiche per diventare un tormentone.

Sarà un tormentone perché le protagoniste del gioco sono le canzoni, le sigle, le colonne sonore che noi tutti conosciamo, con la sola differenza che, all’interno di Clippi, vengono suonate in ordine sparso.

All’interno del gioco la canzone viene spezzata in tre clip disordinate, da questo deriva il nome Clippi, e spetta al giocatore, che deve avere ottimo orecchio, capire l’ordine esatto di riproduzione, riordinare le clip e ascoltare finalmente la canzone completa.

Sicuramente ascoltare una canzone famosa con l’ordine sfalsato può essere molto divertente, i testi di Battiato potrebbero magicamente riacquistare un senso: “Cerco un centro di gravità permanente, con un cappello e un ombrello di carta di riso e canna di bambù, per le strade di Pechino”. Molto più chiaro, no?

Ma Clippi è pensato soprattutto per quelli che adorano mettere in ordine le cose, che dividono le magliette in base alla sfumatura del colore e hanno i libri sullo scaffale divisi in generi. Quelli con l’impagabile frenesia di riportare l’ordine nel caos in ogni aspetto della loro vita… ora possono farlo anche con le canzoni.

Come giocare con Clippi?

Per giocarci basta scaricare la skill, realizzata dall’azienda 22HBG, sul vostro SmartSpeaker. Ma il bello arriva adesso, perché con Clippi si possono vincere dei premi e guadagnare dei soldi.

Le aziende potranno inserire i loro contenuti musicali, Jingle o spot all’interno della skill, e mettere in palio un Jackpot o un prodotto per chi riuscirà a superare una serie di livelli: vinci 5 sfide e avrai in regalo le casse Bluetooth.

Le aziende raggiungo un’audience più ampia e noi andiamo in spiaggia con delle casse nuove, solamente giocando. Come ogni gioco che si rispetta inoltre, c’è la possibilità di fare delle microtransizioni per acquistare più vite e salire di livello.

Quindi con Clippi giochi, scateni la tua frenesia compulsiva mettendo in ordine e magari ci guadagni pure.

Sembra sicuramente più stimolante di molti giochi che ho provato, come quello di dipingere i muri delle case. Lo proveremo presto!

LEGGI ANCHE:

L’amore ai tempi della velocità: le migliori app cerca persone incontrate per caso

Cazzo di cane Mugsy: l’oscena creatura che ha invaso i social. Uccidiamola!

Facebook è morto, ucciso da vecchi che perfino nei bar erano disprezzati