fbpx

Cos’è un gestore di password e perché dovresti usarlo?

16 Novembre 2022
679 Visualizzazioni

Viviamo in un mondo sempre più tecnologico e questo comporta la necessità di avere vari accounts, uno per ogni servizio o portale. Ecco alcuni buoni motivi per utilizzare un gestore di password, comodo e sicuro.

Ciascun account deve avere una propria password univoca e non sempre è facile generarne una o ricordarle tutte. Si potrebbe quindi pensare di usarne solo una per più account: un errore che non bisogna mai compiere. Ti spiegheremo perché un gestore di password potrà esserti di grande aiuto proteggendoti online. 

Cos’è un gestore di password

Un gestore di password è un software che ti consente di gestire tutte le tue password, anche quelle più complicate, in modo semplice e sicuro. Spesso le password per essere sicure devono essere lunghe almeno otto caratteri e contenere sia lettere che numeri. Per l’home banking, la posta elettronica, per il browser, per guardare un film o ascoltare la musica, è ormai necessario avere un account personale.

Un gestore di password non solo ricorderà tutte le nostre chiavi di accesso, ma le terrà al sicuro e al momento in cui dovremmo inserirle renderà estremamente semplice il processo. Il gestore di password è una buona scelta se vuoi essere certo che le tue credenziali siano al sicuro quando navighi ed effettui i vari login. Inoltre, alcuni gestori consentono di generare delle password sicure e complesse. Naturalmente ogni utente, in base alle proprie esigenze, potrà scegliere quello più adeguato. 

Quali sono i vantaggi concreti?

I pericoli online sono sempre di più e una password debole potrebbe esporti a grandi rischi. Diversi studi, infatti, hanno messo in evidenza come una password debole possa essere identificata immediatamente da un hacker, che in questo modo avrebbe accesso alle credenziali dell’utente. I vantaggi relativi all’uso di un gestore di password sono vari, alcuni li abbiamo già accennati sopra, ma di seguito li esamineremo più nel dettaglio. 

Innanzitutto, con l’uso di un gestore sarà necessario ricordare solo una chiave d’accesso, mentre le altre saranno al sicuro in un ambiente crittografatoAnche le password deboli o quelle relative alle carte di credito saranno conservate al sicuro dal software. Inoltre, sappiamo benissimo quanto a volte sia complicato trovare una password sicura e complessa: anche in questo caso il nostro software ci torna in aiuto, perché aiuta l’utente a generare una chiave per ogni account. Naturalmente sarà in grado di generare solo password sicure e univoche.

Se devi fare degli acquisti online, inserire i dati del tuo metodo di pagamento diventerà semplicissimo e potrai farlo con un semplice click. Alcuni gestori di password consentono anche di poter condividere in totale sicurezza documenti e dati con amici e colleghi. 

Gestore di password e phishing

Il phishing è un tipo di truffa molto in voga negli ultimi tempi. Può essere fatta in numerose diverse modalità, ma le più diffuse sono le e-mail di phishing e i siti web falsi creati dai malintenzionati. Lo scopo del phishing è quello di carpire i documenti d’identità, le credenziali bancarie, i dati personali e degli account degli utenti. In questo modo i malintenzionati possono svuotare il conto corrente oppure usare per scopi malevoli i dati dei malcapitati utenti. Un buon gestore di password aiuta a prevenire il phishing che avviene tramite siti web falsi. Infatti, quando l’utente si reca su un sito falso o sospetto, il gestore riconoscerà l’URL diverso, nonostante il sito originale e quello falso siano apparentemente identici, e lo notificherà. Di conseguenza la persona non inserirà i propri dati e le proprie credenziali ed eviterà così la truffa. 

È sicuro?

I gestori di password disponibili sul mercato sono sicuri. Si potrebbe temere che i propri dati sensibili e le proprie credenziali possano essere messe a repentaglio dal gestore stesso. Non è così, poiché i dati vengono conservati in un luogo criptato e neanche il gestore ha accesso alle informazioni dell’utente. Nessuna informazione viene condivisa con il software prima di inserire le password: si chiama approccio a conoscenza zero ed è sempre più utilizzato dai software per garantire il pieno rispetto della privacy della persona. Per questo motivo la maggior parte dei gestori sono sicuri e gli utenti possono essere ulteriormente certi del fatto che i propri dati siano conservati in totale sicurezza.



Leggi anche: